×

Pasta Sablée

La Pasta Sablée è una particolare variante della Pasta Frolla classica, che prende il nome dalla lavorazione a freddo del burro con la farina. Vediamo insieme la ricetta!
Ricetta Pasta Sablee
  • Difficoltà Media
  • Preparazione 40 minuti
  • Dosi per 12 persone

La Pasta Sablée è un altro degli impasti base da conoscere se ci si vuole dilettare con l’arte della pasticceria in casa. Questo impasto, conosciuto anche come Pasta Frolla Sabbiata, è una variante della classica Frolla che prevede la lavorazione a freddo del burro con la farina. Con questo passaggio si otterrà un Composto Sabbioso a cui poi si andranno ad unire i tuorli e lo zucchero per ottenere così un bel panetto pronto da stendere.

La Pasta Sablée Ricetta facile e veloce anche per chi è alle prime armi in cucina, non presenta molte difficoltà di esecuzione, ma necessita di alcune accortezze come l’utilizzo del burro a 10° C, necessario per ottenere la giusta consistenza sabbiosa, ed è proprio questo passaggio a renderla diversa dalla pasta frolla che invece utilizza il burro a circa 20° C.

Con questa ricetta otterrete una perfetta Pasta Sablè per Crostate che rimarrà fragrante e saporita, ideale da farcire con confetture, creme e frutta. Ma a piacere potrete arricchire questo impasto base con aromi o l’aggiunta di altri golosi ingredienti e la vostra Pasta Sablè per Biscotti è pronta per essere stesa e coppata, dando vita a deliziosi biscotti che allieteranno le vostre merende o colazioni.

Se questa ricetta della Pasta Frolla Sablè vi ha incuriosito, non dimenticatevi di aggiungere al vostro repertorio anche le altre ricette di impasti base come la Pasta Sfoglia, la Pasta Brisè, la Pasta Biscuit Joconde e la Frolla Milano.

E ora allacciamo i grembiuli e mani in pasta: oggi gustiamo insieme delle leccornie a base di Pasta Sablée!

Ingredienti per 12 persone

Come Fare la Pasta Sablée

  1. Per preparare la Pasta Sablée per prima cosa setacciate la farina nella ciotola della planetaria, separate i tuorli dagli albumi e poi tagliate il burro a cubetti e fategli raggiungere una temperatura di circa 10° C.

  2. Appena il burro avrà la giusta temperatura, unitelo alla farina nella ciotola e cominciate a lavorare il composto  fino ad ottenere una consistenza sabbiosa. A questo punto unite i tuorli poco alla volta alternandoli allo zucchero.

  3. Quando tutti gli ingredienti saranno assorbiti, trasferite l’impasto sul piano da lavoro cosparso di farina e lavoratelo fino a quando risulterà liscio ed omogeneo.

  4. Avvolgete il panetto di Pasta Sablée nella pellicola alimentare e fatelo riposare per almeno mezz’ora in frigo prima di utilizzarlo per la preparazione di crostate e biscotti.

Varianti e Alternative

A piacere potrete aromatizzare la vostra Pasta Sablée con della scorza di limone o con l’Estratto di Vaniglia. Se ne farete dei biscotti potrete aggiungere all’impasto pronto delle gocce di cioccolato fondente, della granella di frutta secca o del cocco rapè per insaporirla.

Consigli

Potrete lavorare l’impasto della Pasta Sablée nella planetaria utilizzando il gancio oppure a mano, evitando di compattare la farina e il burro nel primo passaggio, ma sgretolando il composto tra le mani fino ad ottenere la consistenza sabbiosa. Setacciate sempre la farina prima di lavorare il composto così eviterete la formazione di grumi nell’impasto. Le uova devono sempre essere usate a temperatura ambiente e aggiunte poco per volta in modo che si assorbano completamente, senza il rischio di slegare l’impasto. Inoltre è fondamentale che il burro abbia la giusta temperatura, dunque utilizzate un Termometro da Cucina per verificarlo. In ultimo sula spianatoia, lavorate l’impasto per lo stretto necessario, altrimenti surriscaldandosi potrebbe diventare duro e perdere fragranza in cottura.

Come Conservare la Pasta Sablée

La Pasta Sablée si conserva in frigorifero, avvolta da pellicola trasparente, per circa 2 giorni. In alternativa potrete pozionarla e surgelarla, anche già stesa su un foglio di carta forno, ed utilizzarla al bisogno. In questo modo si conserverà per circa 2 mesi.

Tutto ciò che accade tra i fornelli è pura magia! Sono un'instancabile sperimentatrice, alla ricerca di nuovi modi per interpretare la cucina nostrana e non solo. Tra ricette della tradizione e innovative fusion di sapori, percorriamo insieme un viaggio in grado di stuzzicare i palati e non solo...