Migliaccio

Il Migliaccio è un dolce di Carnevale originario della Campagna facile e veloce da realizzare. Scopriamo come preparare questa torta davvero squisita insieme!

ricetta-migliaccio-dolce-di-carnevale
Difficoltà Facile
Preparazione 20 minuti
Cottura 60 minuti
Dosi Per 6 persone
Costo Molto basso

Il Migliaccio è una torta tipica del periodo di Carnevale originaria della penisola Italiana e più precisamente della Campania dove affonda delle radici molto antiche: i contadini partenopei erano infatti famosi per utilizzare la farina ottenuta dal miglio all’interno di diverse preparazioni. Un dolce imperdibile e dal sapore rustico che dovete assolutamente realizzare e portare in tavola per una gustosa merenda o una sfiziosa colazione.

La ricetta di oggi omette il miglio e lo sostituisce con il semolino fatto cuocere con burro e latte amalgamati successivamente a uova, zucchero e ricotta: ingredienti semplici e poveri alla base di questo dessert semplice e veloce da preparare che diventerà sicuramente uno dei vostri dolci preferiti grazie alla sua consistenza soffice e al suo gusto unico e inimitabile!

Vi invitiamo anche a realizzare altri dolci di Carnevale come il Sanguinaccio Dolce, le Castagnole di Ricotta e le Tagliatelle Dolci di Carnevale che potete trovare nella nostra sezione del nostro sito dedicata a questa gioiosa e colorata festa. Preparate ora i pochi ingredienti che servono e riscaldate il forno: la ricetta per realizzare il Migliaccio vi sta aspettando!

– Ingredienti per 6 persone

– Come Fare il Migliaccio?

  1. Per preparare il Migliaccio iniziate realizzando il semolino: all'interno di un tegame versate  il latte, l'acqua, il sale e la scorza dell'arancia intera. Riscaldate il latte, togliete la scorza d'arancia e aggiungete quindi il burro: utilizzando una frusta per dolci fatelo sciogliere accuratamente e, continuando a mescolare, aggiungete il semolino facendo cuocere il tutto per circa 8 minuti fino a quando non avrete ottenuto un composto denso che dovrete infine trasferire all'interno di una pirofila e lasciarlo raffreddare.
  2. All'interno di una bacinella mescolate con uno sbattitore elettrico le uova, lo zucchero e i semi del bacello di vaniglia con la propria polpa fino ad ottenere una crema spumosa e omogenea: aggiungete quindi la ricotta setacciata poco alla volta e il semolino lavorando il composto fino a quando non avrete ottenuto una pastella densa e priva di grumi.
  3. Cospargete con del burro e foderate una tortiera dal diametro di 24 centimetri con della carta forno, versatevi all'interno il composto e livellate la superficie aiutandovi con una spatola da cucina. Cuocete il tutto in forno statico a 200°C per un'ora circa: una volta pronto sfornate il Migliaccio e cospargetelo con dello zucchero a velo prima di trasferirlo su un piatto da portata e servirlo ai vostri ospiti.

– Varianti e Alternative

Per rendere ancora più gustosa e irresistibile questa torta aggiungete all'interno della preparazione dell'impasto delle gocce di cioccolato, un goccio del vostro liquore preferito, dell'uva passa, dei canditi oppure ciò che meglio credete si sposi con il sapore del vostro Migliaccio.

– Come Conservare il Migliaccio

Potete conservare il vostro Migliaccio all'interno di un contenitore con chiusura ermetica riposto in frigorifero oppure sotto una campana di vetro per al massimo tre giorni.

Lascia un commento