Guancia di Vitello al Vino Bianco e Porcini

La Guancia di Vitello al Vino Bianco e Porcini è un sostanzioso secondo piatto dal sapore autunnale, perfetto da servire come piatto unico con polenta o purè.

Ricetta Guancia Di Vitello Al Vino Bianco E Porcini
Difficoltà Media
Preparazione 20 minuti
Cottura 100 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Nella media

La Guancia di Vitello al Vino Bianco e Porcini è un delizioso secondo piatto dal sapore autunnale che diventa facilmente un piatto unico se servito su un letto di Purè di Patate o con della Polenta. Sostanziosa e dalla consistenza morbida, la Guancia di Vitello Brasata con Funghi Porcini è uno di quei piatti della tradizione italiana a cui è davvero impossibile resistere!

Perfetti da preparare per il pranzo della domenica in famiglia oppure in occasione delle Festività Natalizie, questi Guancialini di Vitello al Vino Bianco e Funghi Porcini sono un piatto semplice, ma allo stesso tempo in grado di stupire: non sono infatti molte le ricette che prevedono l’utilizzo della Guancia di Vitello, un taglio poco conosciuto ma decisamente gustosissimo!

Se siete alla ricerca di altre Ricette con la Guancia vi consigliamo di provare anche la Guancia di Vitello Brasata con Purè e lo Spezzatino di Guancia di Manzo! E ora ecco per voi la ricetta della Guancia di Vitello al Vino Bianco e Porcini!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare i Guancia di Vitello al Vino Bianco e Porcini?

  1. Per preparare la Guancia di Vitello al Vino Bianco e Porcini iniziate mettendo in ammollo i funghi secchi in acqua tiepida, in modo da farli rinvenire. Ogni circa 10 minuti cambiate acqua, fino a quando i funghi sono ben morbidi. A questo punto scolate i funghi e tenete via l'acqua di ammollo, avendo cura di filtrarla.
  2. Tagliate a cubetti le carote e fatele cuocere in un'ampia padella antiaderente con un filo di olio extravergine d'oliva. Infarinate leggermente i bocconcini di guancia e aggiungeteli in padella, proseguendo con la cottura. 
  3. Sfumate con il vino bianco e quando è evaporato aggiungete sia i funghi che la loro acqua di ammollo. Coprite con un coperchio, abbassate la fiamma al minimo e proseguite la cottura per circa un'ora, aggiungendo se necessario dell'acqua calda.
  4. Passato questo tempo rimuovete il coperchio, regolate di sale, aggiungete una spolverizzata di pepe e proseguite la cottura per altri 20 minuti in modo che il fondo di cottura si asciughi bene.
  5. Quando il fondo di cottura ha raggiunto una consistenza vellutata e tutti gli ingredienti sono perfettamente cotti, spegnete il fuoco e servite la Guancia di Vitello al Vino Bianco e Porcini su un letto di Purè di Patate oppure di Polenta!

– Varianti e Alternative

Se amate i sapori decisi potete sfumare la Guancia di Vitello con del Vino Rosso.

– Consigli

Se volete rendere il fondo di cottura più denso potete aggiungerci un pizzico di Farina, in modo che agisca come addensante.

– Come Conservare i Guancia di Vitello al Vino Bianco e Porcini

La Guancia di Vitello al Vino Bianco e Porcini andrebbe consumata al momento, ma se proprio dovesse avanzare potete riporla in un contenitore ermetico e conservarla in frigorifero per un giorno.