Frico con Patate

Il Frico con Patate è una ricetta originaria dei monti della Carnia in Friuli a base di formaggio, cipolle e patate servita come secondo piatto o piatto unico.

Frico con Patate
Difficoltà Facile
Preparazione 20 minuti
Cottura 40 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Molto basso

Il Frico con Patate è una ricetta tipica del Friuli Venezia Giulia unica e gustosa a base di formaggio e cipolle servita come piatto unico o secondo piatto accompagnato solitamente da della polenta. Patate e cipolle si sposano alla perfezione in questa pietanza e lasciatevi dire che, una volta servita a tavola, i vostri ospiti la faranno sparire in un baleno e l’apprezzeranno talmente tanto da chiedervi come avete fatto a realizzarla!

Un composto a base di patate, cipolle e Montasio tagliati a dadini viene prima fatto agglomerare in una padella e poi cotto come se fosse una frittata fino a farlo dorare in superficie su entrambi i lati: non vi resta che leggere la ricetta riportata di seguito e preparare con noi un secondo piatto casereccio e dalle origini umili ma davvero buono e ricco di sapore.

Se siete in cerca di preparazioni simili a quella di oggi non potete farvi assolutamente scappare la Frittata di Cipolle o la Frittata di Patate! Ora però prendete il vostro grembiule, preparate gli ingredienti e cucinate insieme a noi il Frico con Patate!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare il Frico con Patate?

  1. Per preparare il Frico con Patate iniziate preparando sbucciati tutti gli ingredienti necessari: pulite le cipolle, tagliatele a rondelle sottili e mettetele da parte. Sbucciate ora le patate, grattugiatele con una grattugia dai fori grossi, mettete anch'esse da parte e dedicatevi al formaggio eliminando prima la scorza e tritandolo poi sempre attraverso i fori grossi della grattugia.
  2. Irrorate un tegame con 40 grammi d'olio, fatevi rosolare all'interno la cipolla per qualche minuto rimestando spesso con un cucchiaio di legno, unite quindi le patate e cuocete per circa dieci minuti. Trascorso questo tempo non vi resterà che aggiungere anche il Montasio, salare e pepare a piacere e continuare nella cottura per altri venti minuti circa a fuoco medio e mescolando spesso.
  3. Ottenuto un composto omogeneo spegnete il fornello. Irrorate un tegame antiaderente dai bordi bassi con un filo d'olio, fatelo riscaldare e versate quindi l'impasto appena ottenuto cercando di eliminare il grasso che andrà a formarsi in superficie. Con l'aiuto del dorso di un cucchiaio distribuite in maniera uniforme il tutto e compressatelo cuocendolo come se fosse una frittata.
  4. Quando una crosticina dorata si sarà formata sulla superficie girate la preparazione dal lato opposto e attendete che si dori alla perfezione anche su questa superficie. Quando sarà pronto, se vi sarà ancora la presenza, eliminate eventuale grasso in eccesso dal Frico con Patate prima di trasferirlo su un piatto da portata, tagliarlo a fette e servirlo finalmente a tavola.

– Varianti e Alternative

In alternativa al Montasio potete decidere di utilizzare il vostro formaggio stagionato o semi stagionato preferito: vi assicuriamo che il Frico con Patate verrà comunque saporito e buonissimo.

– Consigli

Un consiglio sfizioso? Servite il vostro Frico con Patate accompagnato da un bel piatto di Polenta fumante e vedrete che bontà.

– Come Conservare il Frico con Patate

Anche se è consigliabile consumare al momento o comunque entro qualche ora dal termine della preparazione il Frico con Patate potete conservarlo, all'occorrenza, per al massimo un giorno in frigorifero avendo cura di riporlo in un contenitore di plastica e scaldarlo nuovamente in padella o in forno.