Focaccia Dolce

Indovinate un po’ cosa mi è saltato in mente di cucinare? La Focaccia Dolce! La Focaccia Dolce fa parte dei miei ricordi di quando ero piccola, ricordo infatti che tutti i giorni, quando uscivo da scuola, passavo davanti al fornaio del paese e, guardando mia mamma con occhi imploranti, chiedevo “Mamma, me la prendi la Focaccia Dolce??”. Questa Focaccia […]

Difficoltà Media
Preparazione 30 minuti
Cottura 30 minuti
Dosi Per 4 porzioni
Costo Nella media

Indovinate un po’ cosa mi è saltato in mente di cucinare? La Focaccia Dolce!

La Focaccia Dolce fa parte dei miei ricordi di quando ero piccola, ricordo infatti che tutti i giorni, quando uscivo da scuola, passavo davanti al fornaio del paese e, guardando mia mamma con occhi imploranti, chiedevo “Mamma, me la prendi la Focaccia Dolce??”.

Questa Focaccia Dolce, che per la verità rispetto ai dolci di oggi a molti può sembrare una cosa da niente, era il dolce più buono che potevamo mangiare quando non c’erano occasioni speciali da festeggiare. Mi ricordo ancora tutte le volte che ho diviso la Focaccia Dolce con la mia amichetta del cuore!

Allora l’altro giorno, presa dalla malinconia, sono andata dal mio fornaio e ho scoperto che la Focaccia Dolce non è più un dolce così in voga com’era un tempo e che ora è praticamente introvabile! Sono tornata a casa e ho pensato “Vediamo se possiamo imparare a fare la Focaccia Dolce a casa!” ed ecco qui il risultato! Spero che vi piaccia!

Ho fatto tante altre merendine che mi hanno ricordato quando ero piccola, ad esempio le Girelle, i Fonzies, i Tegolini e le intramontabili Camille! Scopritele con me!

– Ingredienti per 4 porzioni

– Come Fare la Focaccia Dolce?

  1. Prendete una bacinella di medie dimensione con 100 gr di acqua e scioglieteci il miele e il lievito. Aggiungeteci ora 100 gr di farina e mescolate bene. Coprite il tutto con un panno umido.
  2. Quando sulla superficie si saranno formate delle piccole bollicine mettetelo nella planetaria o, se impastate a meno, in mezzo alla fontana di farina. Aggiungete poco alla volta e alternandoli la farina rimanente, l'acqua rimanente, lo zucchero, l'uovo e l'olio versato a filo. Aggiungete il sale e impastate bene fino ad ottenere un composto morbido. Create una palla, mettetela in una ciotola leggermente unta e ricopritela con uno strofinaccio umido.
  3. Allargate l'impasto in una teglia unta d'olio, facendo attenzione a non sgonfiarlo, e fate lievitare per 30 minuti. Allargate delicatamente fino ai bordi e ricreate sulla superficie i classici buchi delle focacce con le dita. Preparate un bicchiere con qualche cucchiaiata di acqua e di olio, miscelatelo e versatelo immediatamente sulla superficie. Mettete in forno a 200°C fino ad ottenere una superficie leggermente dorata.
  4. Nel frattempo preparate in un bicchiere un dito di acqua e in una ciotola 3 cucchiai di zucchero. Estraete la focaccia velocemente, spennellatela con l'acqua e cospargete la superficie con metà dello zucchero. Ora rimettete in forno alzando la temperatura a 230°C per qualche minuto. Ripetete questa operazione un’altra volta ed otterrete la crosticina di zucchero.