×

Caviale di Aceto Balsamico

Il Caviale di Aceto Balsamico è una preparazione di Cucina Molecola davvero d'effetto, ideale per arricchire numerosi piatti. Vediamo insieme come prepararlo!
Ricetta Caviale Di Aceto Balsamico
  • Difficoltà Media
  • Preparazione 30 minuti
  • Cottura 5 minuti
  • Dosi per 8 persone

Il Caviale di Aceto Balsamico è una gradita novità che arriva sulle nostre tavole grazie agli insegnamenti della Cucina Molecolare che ha introdotto tra le tante innovazioni anche la Tecnica della Sferificazione. Questa tecnica prevede di modificare la componente molecolare di un alimento liquido, in questo caso l’aceto balsamico, aggiungendo degli ingredienti naturali che ne alterino la composizione, cambiandone la consistenza.

Il Finto Caviale è ormai una preparazione molto diffusa e si avvale tra i suoi ingredienti di un gelificante naturale: l’agar agar, una polvere ricavata dall’alga rossa che permette di addensare i composti. In questo modo potrete ottenere in pochi minuti delle squisite e scenografiche Perle di Aceto Balsamico con cui impreziosire le vostre preparazioni.

Come vedremo la Sferificazione di Aceto Balsamico non è una tecnica così difficile come si possa immaginare, basterà prendere un po’ di confidenza soprattutto con il contagocce, per poter creare delle sfere il più possibili omogenee e di simili dimensioni, in modo da ottenere un risultato ottimale.

Con questa piccola chicca potrete creare moltissime Ricette con Perle di Aceto Balsamico, per dare subito un tocco più gourmet ai vostri piatti, stupendo i vostri ospiti con una tecnica all’avanguardia, ma realizzata facilmente tra i fornelli di casa.

Se siete degli amanti delle Ricette con Aceto Balsamico, vi proponiamo qualche piatto saporito che vi farà venire l’acquolina in bocca: Petto d’Anatra all’Aceto Balsamico, Composta di Cipolle di Tropea al Balsamico, Salmone con Verdure alla Griglia e Aceto Balsamico e la nostra rivisitazione del Prosciutto e Melone con Mozzarella e Aceto Balsamico.

E ora contagocce a portata di mano e allacciamo i grembiuli: oggi stupiamo tutti con questo elegante Caviale di Aceto Balsamico!

Ingredienti per 8 persone

Come Fare il Caviale di Aceto Balsamico

  1. Per preparare il Caviale di Aceto Balsamico per prima cosa versate l’olio in un recipiente di vetro e trasferitelo in freezer per 40 minuti. Prima di tirarlo fuori dal freezer, unite in un pentolino l’aceto balsamico e l’agar agar, mescolando bene per non creare grumi.

  2. Portate a bollore il composto, poi fatelo riposare lontano dal fuoco per circa 1 minuto. Estraete l’olio dal freezer e con l’aiuto di un contagocce create delle sferette del composto di aceto balsamico e agar agar, lasciandole cadere nell’olio freddo. Procedete in questo modo fino ad ultimare l’aceto balsamico.

  3. A questo punto potrete conservare il Caviale di Aceto Balsamico in frigo, coperto da olio, oppure prelevarne la quantità che vi serve (preferibilmente con un cucchiaino forato) e trasferirle in un colino, risciacquandole poi in una ciotola con acqua e ghiaccio.

Varianti e Alternative

Se non avete dell’olio Evo potrete utilizzare qualsiasi altro tipo di olio vegetale. Questa tecnica può essere utilizzata (sempre con le stesse proporzioni) anche per creare un caviale con succo di frutta, un caviale di vino oppure un caviale di caffè da abbinare ai dolci.

Consigli

Per ottenere un risultato davvero perfetto prendetevi del tempo per creare delle sferette di aceto balsamico tutte di uguale dimensione. Prima di estrarre il Caviale di Aceto Balsamico dall’olio, lasciatelo riposare per una decina di minuti, in modo che sia ben freddo e compatto.

Come Conservare il Caviale di Aceto Balsamico

Il Caviale di Aceto Balsamico si conserva in frigo, dentro un vasetto di vetro e ben coperto di olio, per qualche giorno.

Tutto ciò che accade tra i fornelli è pura magia! Sono un'instancabile sperimentatrice, alla ricerca di nuovi modi per interpretare la cucina nostrana e non solo. Tra ricette della tradizione e innovative fusion di sapori, percorriamo insieme un viaggio in grado di stuzzicare i palati e non solo...