Come Foderare una Tortiera

Nella preparazione di ricette dolci e salate, molto spesso è richiesta l’abilità di foderare una teglia o tortiera con carta forno. Questa tecnica, se ben praticata, vi permetterà di ridurre l’utilizzo di condimenti e di sformare dei dolci o delle preparazioni salate dalla forma perfetta. Dunque vediamo insieme trucchi e passaggi su Come Foderare una Tortiera!
Come Foderare Una Tortiera

Quando ci si ritrova a dover foderare una teglia o una tortiera con carta forno, spesso si fa l’errore di inserire un unico foglio accartocciandolo e creando delle antiestetiche pieghe, che poi inevitabilmente si trasferiscono sulla nostra preparazione. Anche se la ricetta sarà davvero superlativa, l’occhio sarà privato della sua parte, ecco perché è utile sapere Come Foderare una Tortiera in maniera precisa e perfetta.

In questa guida vedremo insieme tutti i trucchetti, i consigli e i Metodi per Foderare uno Stampo con Carta Forno in maniera semplice e veloce. Dovrete solo dedicare 5-10 minuti del vostro tempo alla preparazione della tortiera per ottenere poi un dolce preciso ed esteticamente perfetto. Vedrete che con un po’ di pratica diventerete velocissimi!

Se siete alla ricerca di altri Trucchi in Cucina per facilitarvi la vita ai fornelli, vi consigliamo di consultare anche le nostre guide su Come Cucinare con il Bimby, Come Togliere l’Amaro alle Verdure, Come Cucinare con il Fornetto Versilia e Come Decorare una Torta con Pasta di Zucchero.

Dunque vediamo insieme Come Foderare una Tortiera con Carta Forno!

Perché Foderare una Tortiera

Foderare le Tortiere con carta forno spesso è indispensabile per riuscire a sformare correttamente le preparazioni dolci o salate. La tecnica di imburrare e infarinare gli stampi non sempre si rivela il metodo più indicato, perché talvolta le tortiere e gli stampi di bassa qualità, seppur antiaderenti, possono tendere a far attaccare gli impasti al loro interno. Così ci si ritrova ad armeggiare con coltelli e spatole per poter sformare il dolce, con il rischio di rovinarlo o peggio di romperlo. Inoltre la farina spesso lascia anche delle antiestetiche striature bianche sui dolci, cosa che con la carta forno non succede.

Inoltre questo metodo ci aiuta eventualmente anche ad alzare i bordi di uno stampo, qualora dovessimo preparare ricette come il Soufflé, che tenderà a crescere molto durante la cottura in forno con il rischio di sbordare. Ecco quindi perché è importante capire Come Foderare un Tortiera con Carta Forno in maniera ottimale, in modo da essere sicuri di sfornare prodotti da forno sempre perfetti.

Come Foderare una Tortiera con Carta Forno

Le Tecniche per Foderare una Tortiera sono piuttosto semplici e una volta presa confidenza con questo metodo e aver sviluppato una minima manualità, sarà un passaggio davvero veloce. Vediamo insieme gli strumenti necessari e i diversi passaggi per Rivestire una Tortiera con Carta Forno.

Strumenti per Foderare una Tortiera

Prima di passare alla tecnica vera e propria, dovrete munirvi di:

  • carta forno;
  • matita;
  • righello;
  • forbici.

Dopo di ché prendete la tortiera che volete foderare e procediamo con i passaggi.

Passaggi per Foderare una Tortiera

Per prima cosa vi consigliamo di tagliare un quadrato di carta forno di una grandezza adeguata a contenere il diametro della vostra tortiera, in questo modo sarà più maneggevole.

  1. Il primo passaggio fondamentale sarà sistemare la tortiera sulla carta forno e poggiando una mano al centro per tenerla ferma, realizzarne il perimetro a matita.
  2. Ritagliate la forma ricavata con le forbici e tenetela da parte.
  3. Con il righello misurate l’altezza dei bordi della tortiera e ricavate una striscia di carta forno della stessa altezza e di una lunghezza tale da ricoprire l’intero perimetro interno.
  4. Disponete il disco e la striscia di carta forno all’interno della tortiera e fateli aderire allo stampo.

Metodo Alternativo per Foderare la Base Tortiera

Un metodo ancora più veloce per foderare la base della tortiera prevede di prendere un quadrato di carta forno grande abbastanza da contenere il perimetro della tortiera e piegarlo a metà su sé stesso per 3-4 volte a seconda della sua grandezza e creando in questo modo un triangolo.

Girate la tortiera in modo da avere la base rivolta verso di voi, appoggiate il vertice del triangolo di carta forno al centro della base e utilizzando le forbici, tagliate l’eccesso di carta forno che fuoriuscirà dal perimetro della tortiera (avendo cura di seguirne la forma arrotondata).

Una volta riaperto il foglio di carta forno avrete ottenuto un disco del diametro perfettamente uguale alla base della tortiera.

Metodo Alternativo per Foderare i Lati della Tortiera

Un metodo per evitare di lasciare scoperta la zona in cui combaciano la carta forno della base con quella utilizzata per foderare i lati, consiste nel tagliare una striscia di carta forno di circa 1,5 cm più alta dei bordi della tortiera. Dopo di ché praticate dei taglietti a distanza ravvicinata su uno dei due lati lunghi della striscia (di un’altezza pari a 1,5 cm).

Disponete la striscia di carta forno sui bordi della tortiera con il lato con i taglietti disposto sulla base dello stampo: i taglietti serviranno ad evitare che si creino grinze nella carta forno che ricopre i bordi della tortiera. Infine adagiate la base di carta forno bloccando in questo modo la parte con i taglietti al di sotto.

Come Far Aderire la Carta Forno nella Tortiera

Una volta che avrete ritagliato la carta forno per foderare la tortiera, ci sono alcune tecniche per farla aderire in maniera perfetta allo stampo, in modo che non si sollevi quando andrete a versare il vostro impasto all’interno. Vediamole insieme.

Burro Fuso

Il metodo più gettonato è sicuramente quello di utilizzare del burro fuso da spennellare sulla base e sui bordi della tortiera per fare aderire e incollare la carta forno in modo che non si sposti quando andrete a versare o disporre i vostri impasti.

In questo caso potrete usare anche del burro ammorbidito che funge ancora più da collante, ed eliminarne l’eccesso con con della carta assorbente da cucina.

Olio Vegetale

In alternativa al burro è possibile usare anche l’olio vegetale, che andrà semplicemente spennellato sulla base e sui bordi dello stampo. Vi consigliamo di usare oli vegetali con un gusto delicato e con un alto punto di fumo come quello di semi di girasole o di arachidi.

Rispetto al burro, l’olio non fa aderire i diversi pezzi di carta forno tra di loro, quindi cercate di essere precisi quando ritagliate la striscia di carta per i bordi e di non sovrapporne le estremità.

Acqua

Un metodo facile e veloce per fare aderire la carta forno alla tortiera, prevede di bagnare brevemente sotto un getto di acqua la base e la striscia di carta forno che avrete ricavato. Strizzate bene e poi disponetele all’interno della tortiera, vedrete che la carta forno risulterà più morbida e facilmente adattabile.

Tutto ciò che accade tra i fornelli è pura magia! Sono un'instancabile sperimentatrice, alla ricerca di nuovi modi per interpretare la cucina nostrana e non solo. Tra ricette della tradizione e innovative fusion di sapori, percorriamo insieme un viaggio in grado di stuzzicare i palati e non solo...