Come Cucinare il Riso Basmati

Tutti i modi possibili per cuocere il Riso Basmati, i trucchi per cucinarlo perfettamente, come conservarlo, come condirlo e le migliori ricette per provarlo.

Come Cucinare Il Riso Basmati

Il Riso Basmati è un tipo di riso orientale che è diventato sempre più diffuso anche da noi, tanto che possiamo trovarlo oramai in qualsiasi supermercato. Ricchissimo di proprietà, ci sono diversi modi differenti per realizzare la cottura del Riso Basmati.

In questa guida scopriremo come cuocere il Riso Basmati alla perfezione in modo facile e veloce: dalla classica cottura in padella a quella in forno, senza dimenticare di spiegarvi come si cucina il Riso Basmati in microonde.

Ma leggendo questa guida non imparerete solamente come si cuoce il Riso Basmati: vedremo insieme innanzitutto cos’è e come conservarlo, senza dimenticare le migliori ricette per provarlo. Ecco quindi Come Cucinare il Riso Basmati!

Cos’è il Riso Basmati

Come Cucinare Il Riso Basmati Cosa È

Il Riso Basmati è una varietà di Riso a grano lungo che viene coltivata principalmente in India e in Pakistan. Per questo motivo spesso è alla base delle ricette dei Paesi Orientali, sia come ingrediente principale che come contorno. Il Riso Basmati Indiano conta ben 86 varietà differenti, anche se solo 18 possono dire di avere le caratteristiche dell’originale Riso Basmati.

Famoso per il suo profumo intenso, il Riso Basmati deve il suo nome proprio a questa caratteristica: in hindi il suo nome significa infatti “regina di fragranza” e “ricco di aroma innato”.

Il Riso Basmati è particolarmente apprezzato anche nei Paesi Occidentali perché in cottura tende a crescere notevolmente e non scuoce, per cui diventa perfetto per la realizzazione delle Insalate di Riso. Inoltre il Basmati è un Riso particolarmente indicato sia per la dieta che in caso di diabete: con un indice glicemico molto basso (58 contro i 90 del classico Riso Bianco), ha anche un forte potere saziante ed è estremamente digeribile.

Come Cuocere il Riso Basmati

Come Cucinare Il Riso Basmati Come Cuocere

Come abbiamo già anticipato, il Riso Orientale Basmati è un tipo di Riso che rimane ben compatto e non scuoce. Per questo motivo, al di là del tipo di cottura che si sceglie di utilizzare, è indicato da gustare così com’è, per la preparazione del Riso Freddo oppure per accompagnare altre pietanze, ma non si può utilizzare per realizzare Risotti e Minestre di Riso.

Prima di Cucinare il Riso Basmati

Prima di cuocere il Basmati è necessario eseguire due semplici operazioni: il risciacquo e l’ammollo. Queste due fasi sono fondamentali per ottenere un chicco compatto e ben separato dagli altri.

Il Riso Basmati è ricco di amido per cui è necessario sciacquarlo con l’acqua: per farlo dovete semplicemente mettere il Riso in una ciotola e coprirlo con dell’acqua corrente fredda. Muovete leggermente il Riso, scolatelo con cura e ripetete l’operazione per altre 3 volte, o comunque fino a quando l’acqua risulta perfettamente limpida.

Dopo aver scolato il Riso per l’ultima volta rimettetelo nella ciotola e coprite nuovamente con dell’acqua fredda. Lasciate il Basmati in ammollo per circa 30 minuti, poi scolatelo e procedete alla cottura che preferite.

La Quantità degli Ingredienti

Prima di passare alla cottura del Riso Basmati vera e propria, vi consigliamo di procedere alla preparazione degli ingredienti. Innanzitutto scegliete quanto Riso volete cuocere, poi dovete calcolare una quantità di acqua pari a due volte e mezzo il peso del Riso: questo significa che dovete utilizzare 250 grammi di acqua ogni 100 grammi di Riso Basmati.

Come Cucinare il Riso Basmati al Vapore in Pentola

Per cuocere il Riso Basmati in pentola dovete innanzitutto utilizzare una pentola dal fondo spesso, meglio se in ceramica. Versate nella pentola l’acqua e portatela a bollore. A questo punto aggiungete un cucchiaino di sale e il Riso Basmati, coprite con un coperchio e cuocete a fiamma alta per circa 3 minuti.

Passato questo tempo cuocete per altri 10 minuti a fiamma moderata. Durante tutta la fase di cottura è fondamentale non sollevare mai il coperchio della pentola in modo che il Riso Basmati possa cuocere nel suo vapore. Quando il Riso è pronto spegnete il fuoco e lasciatelo raffreddare.

Come Cucinare il Riso Basmati nel Forno Tradizionale

Per cuocere il Riso Basmati in Forno iniziate facendo bollire in un pentolino la quantità di acqua necessaria. Versate l’acqua in contenitore adatto alla cottura in forno, aggiungete un cucchiaino di sale e unite anche il Riso Basmati. Coprite il tutto con della pellicola alimentare d’alluminio e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 25-30 minuti.

Passato questo tempo togliete dal forno il contenitore, rimuovete la pellicola d’alluminio, sgranate il Riso con una forchetta e lasciate raffreddare.

Come Cucinare il Riso Basmati in Forno a Microonde

Per cuocere il Riso Basmati nel Forno a Microonde versate la quantità di acqua necessaria in un contenitore adatto alla cottura in microonde, insaporite con un cucchiaino di sale e aggiungete il Riso Basmati. Cuocete per circa 6-7 minuti alla temperatura massima possibile, poi coprite con della pellicola adatta al microonde e proseguite la cottura a potenza media per altri 15 minuti.

Terminata la cottura lasciate riposare per circa 5 minuti, poi rimuovete la pellicola alimentare e sgranate con cura i chicchi per separarli.

Come Conservare il Riso Basmati Cotto

Come Cucinare Il Riso Basmati Come Conservare

Il Basmati già cotto si può riporre in un contenitore ermetico e conservare in frigorifero per 3-4 giorni. Se avete la necessità di conservarlo più a lungo vi consigliamo di optare per il Riso Basmati Integrale.

Ricette con il Riso Basmati

bocconcini-pollo-allo-zafferano

Come abbiamo già anticipato, il Basmati è perfetto per preparare il Riso alla Cantonese e per accompagnare piatti come i Bocconcini di Pollo allo Zafferano. Ma il Riso Orientale Basmati si può gustare anche nella ricetta del Riso Pilaf con Peperoni e Curcuma e in quella della Poke Bowl al Tonno.

Lascia un commento