Pasta Risottata con Verdure

I Celentani Risottati con Verdure sono un primo piatto vegetariano veloce e saporito, da realizzare con pochi ingredienti, ma dal successo assicurato.

Ricetta Celentani Pasta Risottata Con Verdure
Difficoltà Media
Preparazione 20 minuti
Cottura 15 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Nella media

La Pasta Risottata con Verdure è un primo piatto semplice e saporito, che si caratterizza per la tipologia di cottura. Infatti la pasta verrà tostata e poi cotta aggiungendo gradualmente il brodo, esattamente come fareste con un risotto. Il rilascio dell’amido della pasta durante la cottura, legherà gli ingredienti conferendo cremosità e un sapore unico e goloso al piatto. Il brodo vegetale poi, renderà più intenso e saporito il fondo di cottura, rendendo questo piatto leggero ma irresistibile.

Per preparare questi Celentani Risottati con Verdure preparate del Brodo Vegetale seguendo la nostra ricetta e procuratevi dei broccoli freschi, delle zucchine, una manciata di pomodorini pachino, aglio e pepe a piacere. Non vi servirà altro per preparare questo gustoso ma ipocalorico piatto, adatto anche a regimi alimentari vegetariani e vegani, e che sarà un ottimo modo per fare mangiare le verdure anche ai più piccoli.

Inoltre il plus di questa ricetta è che per realizzarla sporcherete solo una padella e in meno di mezz’ora sarete in grado di portare in tavola un primo piatto da leccarsi i baffi. Quindi cosa aspettate? Allacciate il grembiule e andiamo in cucina!

Tra le ricette di primi piatti di verdure a basso contenuto calorico vi consigliamo anche le Linguine con Ricotta e Verdure, la Carbonara di Verdure o le Conchiglie con Pomodoro, Funghi e Zucchine. E se amate i broccoli come noi, provate a preparare i nostri Fusilli al Pesto di Broccoli e Mandorle.

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare i Pasta Risottata con Verdure?

  1. Per prima cosa lavate sotto un getto di acqua fredda le verdure, poi procedete a tagliarle: riducete in tocchetti i broccoli e le zucchine, mentre i pomodorini divideteli semplicemente a metà.
  2. Preparate un soffritto con lo spicchio di aglio in camicia e saltate le verdure a fuoco vivo per qualche minuto. Poi toglietele, tenendole in caldo.
  3. Rimuovete l'aglio in camicia e fate tostare la pasta nell'olio residuo per qualche istante. Unite di nuovo le verdure e aggiungete un mestolo di brodo, abbassando la fiamma.
  4. Proseguite la cottura mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un nuovo mestolo di brodo ogni volta che il precedente si sarà asciugato.
  5. Dopo circa 15 minuti i Fusilli Risottati con Verdure saranno pronti. Servite caldi con una spolverata di pepe nero a piacere.

– Varianti e Alternative

È possibile realizzare la pasta risottata in infinite varianti, dalla più semplice pasta al pomodoro, fino a una più golosa pasta con Philadelphia e pancetta. Potete spaziare tra varie combinazioni di verdure, magari arricchendo il piatto con l'aggiunta di prosciutto cotto, speck o pancetta. Un ingrediente molto amato per questa ricetta è lo zafferano che richiama, sia nel gusto che nel colore, il più classico dei risotti: quello alla Milanese.

– Consigli

Ricordate che Il fuoco per la cottura della pasta risottata dev'essere dolce, perché altrimenti farebbe evaporare troppo in fretta il brodo, lasciando ancora cruda la pasta. Servite la pasta risottata appena pronta, altrimenti raffreddandosi, gli amidi contenuti al suo interno potrebbero renderla 'collosa'.

– Come Conservare i Pasta Risottata con Verdure

La pasta risottata si conserva in frigorifero all'interno di un contenitore con chiusura ermetica, fino a 2 giorni. Quando vorrete consumarla, riscaldatela in padella aggiungendo un filo di olio EVO e qualche cucchiaio di acqua o brodo.

Lascia un commento