Lussekatter di Santa Lucia

I Lussekatter di Santa Lucia sono dolcetti tipici della tradizione svedese che vengono preparati per festeggiare il Santa Lucia 13 Dicembre, ma anche le Festività Natalizie.

Difficoltà Media
Preparazione 30 minuti
Cottura 25 minuti
Dosi per 20 pezzi
Costo Nella media

Lussekatter di Santa Lucia, conosciuti anche come Dövelskatter o Dyvelkatter, sono golosissimi dolcetti svedesi che vengono tipicamente preparati in occasione del 13 Dicembre, giorno di Santa Lucia, ma che sono molto diffusi in Svezia anche come Dolci Natalizi. La storia dei Lussekatter non è certa: secondo alcune credenze dovrebbero ricordare le fiamme delle candele e aiutare Santa Lucia a trovare la strada nel giorno più buio dell’anno, che è proprio il 13 dicembre. Secondo una leggenda invece, in un tempo lontano il diavolo era apparso sotto forma di gatto mentre Gesù Bambino stava offrendo delle focaccine ai bambini buoni e da quel giorno in poi si realizzano queste piccole focacce dolci (il cui significato letterale è “gatti del diavolo”) per allontanare gli spiriti malvagi.

Da non confondere con i Lussebullar, i Lussekatter Svedesi sono simili a base di Zafferano ed Uvetta, anche se nelle versioni più recenti quest’ultima viene sostituita spesso con delle Gocce di Cioccolato. Secondo la tradizione di Santa Lucia, Festività molto sentita in Svezia, i Gatti di Santa Lucia vengono distribuiti la sera del 13 Dicembre da ragazze vestite appunto come Santa Lucia.

Se amate i Dolci Tipici di Natale, non perdetevi anche i Lebkuchen, i Biscotti Speziati di Natale, i Biscotti Pan di Zenzero e i Pao de Mel, i Biscotti al Miele e Cioccolato! E ora scopriamo insieme la ricetta dei Lussekatter di Santa Lucia!

– Ingredienti per 20 pezzi

– Come Fare i Lussekatter di Santa Lucia

  1. Per preparare i Lussekatter di Santa Lucia innanzitutto togliete il latte dal frigorifero e aspettate che diventi a temperatura ambiente. Intanto che il latte arriva a temperatura, prendete una ciotolina e mettete in ammollo l'uvetta in acqua per circa 15 minuti. Quando il latte è a temperatura ambiente, versatene 50 grammi in una ciotola e fateci sciogliere il lievito. Versate il restante latte in un pentolino, aggiungeteci lo zafferano e fate cuocere fino a quando il composto avrà raggiunto i 35°C.
  2. Quando il composto avrà raggiunto la temperatura indicata, procedete con la realizzazione dell'impasto. Versate nella ciotola della planetaria la farina, poi aggiungete a filo anche il latte con lo zafferano, il lievito sciolto nel latte e lo zucchero. Montate il gancio sulla planetaria e azionate la macchina, poi lavorate fino a quando gli ingredienti saranno amalgamati. Aggiungete ora anche il sale e continuate a lavorare fino ad ottenere un composto perfettamente uniforme e compatto.
  3. A poco a poco aggiungete all'impasto dei pezzetti di burro ammorbidito, lavorando con la planetaria per unire gli ingredienti e non aggiungendo altro burro finché il precedente non è perfettamente incorporato. Una volta aggiunto tutto il burro continuate a lavorare fino a quando l'impasto non si staccherà dalle pareti della ciotola ed avrà una consistenza soda ed elastica. A questo punto spostate l'impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavoratelo per qualche istante, poi formate il classico panetto. Mettete il panetto nella ciotola e copritela con della pellicola alimentare trasparente, poi fate lievitare per circa 2 ore ad una temperatura compresa tra 25°C e 27°C.
  4. Passato il tempo di riposo riprendete l'impasto e dividetelo formando dei pezzi da 70 grammi. Con ogni pezzo di impasto formate un filoncino che deve essere lungo 30 centimetri e avere un diametro di 3 centimetri. Prendete ora un matterello e appiattite il filocino avendo cura di non toccare la parte iniziale e quella finale per circa un centimetro. Arrotolate ora il filoncino su sé stesso fino a metà, poi giratelo e arrotolatelo dall'altro lato per ottenere una forma "ad esse".
  5. Riprendete l'uvetta e scolatela bene, poi posizionatene un pezzo al centro di ogni spirale. Prendete una teglia da forno, foderatela con la carta forno e posizionateci i pezzi in modo che siano un po' distanziati gli uni dagli altri. Coprite la teglia con della pellicola trasparente e fate lievitare per un'altra mezz'ora.
  6. Passato questo tempo, prendete una ciotola piccola e sbatteteci l'uovo. Rimuovete la pellicola e spennellate la superficie con l'uovo, poi mettete la teglia nel ripiano centrale del forno e cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 20-25 minuti. Quando saranno pronti, sfornate e lasciate leggermente raffreddare, poi servite i Lussekatter di Santa Lucia!

– Consigli

Per controllare che il Latte sia alla temperatura perfetta, vi consigliamo di utilizzare un termometro per alimenti.

Mentre lavorate l’impasto dei Lussekatter di Santa Lucia per creare i filoncini, vi consigliamo di coprire l’impasto che non state utilizzando con della pellicola trasparente in modo che non si secchi.

– Come conservare i Lussekatter di Santa Lucia

I Lussekatter di Santa Lucia si possono conservare per qualche giorno in una biscottiera oppure in un contenitore ermetico. Se volete potete anche congelarli, ma solamente dopo averli cotti.

– Varianti e Alternative

Se non amate particolarmente l’Uvetta, potete sostituirla con delle Gocce di Cioccolato Fondente.

Tacchino Ripieno del Giorno del Ringraziamento

Arrosto con le Cipolle