Castagnaccio, la Ricetta Originale della Tradizione

Il Castagnaccio è un tipico dolce autunnale a base di farina di castagne: sebbene le sue origini siano incerte e remote quel che è certo è che è buonissimo e golosissimo, imperdibile per gli amanti delle castagne.

Ricetta Castagnaccio
Difficoltà Facile
Preparazione 15 minuti
Cottura 50 minuti
Dosi Per 8 persone
Costo Nella media

Il Castagnaccio è una ricetta tipica di tutte quelle regioni in cui sono diffuse le preparazioni a base di castagne. Alcuni sostengono che sia originario della Toscana, ma è difficile affermarlo con certezza, dal momento che anche la tradizione piemontese, veneta e lombarda ha la sua propria Ricetta del Castagnaccio; localmente questa ricetta è riconosciuta con diversi nomi, tra cui castignà, migliaccio, baldino, ghirighio o patòna (ma anche patùna nel Bresciano e nel Cremonese).

Il Castagnaccio preparato secondo la Ricetta Tradizionale prevede di base sempre i soliti ingredienti a cui via via ne vengono aggiunti degli altri: immancabili sono Farina di Castagne, Rosmarino e Acqua mentre Pinoli, Noci e Uvetta per arricchirlo e addolcirlo sono variabili a seconda delle zone.
Come per tutte le ricette della trazione, anche nel caso del Castagnaccio esistono innumerevoli varianti: ogni famiglia custodisce la sua personale ricetta e noi stiamo per svelarvi la nostra.

Il Castagnaccio è un Dolce Gluten Free, perfetto per tutti coloro che soffrono di intolleranza al glutine; e se cercate altre Ricette con la Farina di Castagne vi consigliamo di provare la Torta di Castagne e Cioccolato, i Pancake alle Castagne e i Ravioli di Castagne.

– Ingredienti per 8 persone

– Come Fare il Castagnaccio, la Ricetta Originale della Tradizione?

  1. Per preparare il Castagnaccio con la Ricetta Originale della Tradizione mettete la farina in una ciotola. Unite un pizzico di sale, tre cucchiai di olio presi dal totale e 300 ml di acqua, uniti poco alla volta mescolando con una frusta da cucina. Il risultato dovrà essere una sorta di pastella densa che andrà lavorata fino a che non risulterà liscia e priva di grumi.
  2. Nel frattempo ammollate l'uvetta in acqua tiepida per almeno 10 minuti.
  3. Oliate l'interno di una teglia di 24 cm di diametro e rivestitela con la carta forno bagnata e strizzata, facendola aderire per bene alle pareti.
  4. Versate l'impasto e livellatene la superficie, distribuendo poi l'uvetta strizzata, i pinoli e i rametti di rosmarino.
  5. Cuocete a 180°C per 45-50 minuti, sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di servirlo.

– Varianti e Alternative

Come detto, sono pressoché infinite le varianti del Castagnaccio presenti nella nostra tradizione. Provatelo ad esempio con l'aggiunta di noci o altra frutta secca: non ve ne pentirete.

– Come Conservare il Castagnaccio, la Ricetta Originale della Tradizione

Il Castagnaccio con la Ricetta Originale della Tradizione si conserva fuori dal frigorifero per 3-4 giorni.

- Note alla Ricetta