Panini Fatti in Casa

I Panini Fatti in Casa sono dei bocconcini croccanti ideali per accostarsi alla panificazione. Questo impasto per il pane infatti è molto semplice da lavorare e non richiede l'utilizzo della planetaria.

Ricetta Panini Fatti In Casa
Difficoltà Facile
Preparazione 30 minuti
Cottura 40 minuti
Dosi Per 8 persone
Costo Nella media

Preparare il Pane Fatto in Casa è una delle soddisfazioni più grandi che la cucina possa regalarvi. Miscelando degli ingredienti semplici come acqua e farina e aggiungendo un po’ di lievito si ottengono infiniti tipi di pane. I Panini Fatti in Casa sono solo una delle tante ricette del pane fatto in casa che è possibile preparare senza fatica. Sia che vi siate dimenticati di acquistarlo, sia che non abbiate voglia di uscire a comprarli, i Panini Croccanti Fatti in Casa sono la soluzione.

A differenza dei più soffici Panini all’Olio, questi sono perfetti per accogliere le farciture più classiche: salumi e affettati in primis, ma anche abbinamenti gourmet dettati dal vostro gusto. I più piccoli invece andranno matti per il panino con la cotoletta oppure con le polpette: provare per credere! A rispondere quindi al vostro quesito su Come Fare il Pane ci pensiamo noi, dandovi la ricetta di un impasto per il pane davvero semplice e che non necessita della planetaria per essere preparato.

La Ricetta dei Panini Fatti in Casa non è certo l’unica che potete utilizzare per fare il pane: il Pane Casereccio Fatto in Casa è una pagnotta cotta in un modo molto particolare direttamente in forno che vi permette di ottenere una crosta croccante e una mollica alveolata. Tra le ricette più classiche invece, impossibile non citare il Pancarrè o Pane in Cassetta e i Panini al Latte.

– Ingredienti per 8 persone

– Come Fare i Panini Fatti in Casa?

  1. Per preparare i Panini Fatti in Casa cominciate mescolando in una ciotola il sale con la farina.
  2. A parte, sciogliete il lievito nell'acqua tiepida quindi unite l'olio e cercate di creare un'emulsione.
  3. Versate l'acqua sulla farina, poco per volta e mescolando dapprima con una forchetta. Quando l'impasto avrà cominciato a prendere corpo, continuate a impastare con le mani per altri 10 minuti. L'impasto risulterà piuttosto appiccicoso ma non dovete preoccuparvi: oliatevi le mani e il fondo della ciotola e continuate a lavorarlo.
  4. Quando sarà bello liscio, coprite la ciotola con della pellicola e mettetelo a lievitare fino al raddoppio nel forno spento con la luce accesa. Ci vorranno all'incirca un paio di ore.
  5. Infarinate per bene il piano di lavoro e versate l'impasto ormai lievitato. Con l'aiuto di un tarocco dividetelo in 8 parti uguali del peso di circa 120 gr l'una.
  6. Lavorandoli delicatamente con le mani, dategli una forma tondeggiante e adagiateli ben distanziati su una teglia rivestita di carta forno.
  7. Incidete la superficie con una lametta o con un coltello molto affilato facendo tre tagli paralleli.
  8. Spolverizzate la superficie con della farina e lasciateli lievitare nuovamente fino al raddoppio. Ci vorrà all'incirca un'ora.
  9. A questo punto non vi resta che infornare a 200°C per 30-40 minuti. I vostri panini croccanti sono pronti per essere consumati.

– Varianti e Alternative

Per dei panini ancora più ricchi potete aggiungere all'impasto oppure distribuire sulla superficie semi o frutta secca.

– Consigli

Vi consigliamo di gustare i panini appena fatti: poche ricette hanno il fascino e il profumo del pane appena sfornato.

– Come Conservare i Panini Fatti in Casa

Il pane fatto in casa tende a seccare piuttosto velocemente pertanto o lo consumate nell'arco di un paio di ore da quando viene sfornato oppure conservatelo in sacchetti di plastica chiusi ermeticamente per massimo un paio di giorni. In alternativa è possibile congelarlo appena raffreddato.

Lascia un commento