Empanadas, la Ricetta Originale

Le Empanadas Argentine sono una ricetta tipica dell'America del Sud. Questi calzoni a forma di mezzaluna vengono farciti con carne, cipolle e spezie e poi fritti o cotti al forno.

Ricetta Empanadas
Difficoltà Facile
Preparazione 60 minuti
Cottura 10 minuti
Dosi Per 6 persone
Costo Nella media

Le Empanadas Argentine hanno una storia molto antica. Si pensa infatti che siano arrivante in Sud America con i conquistatori spagnoli che a loro volta le avevano apprese dagli invasori arabi. Non è sbagliato quindi affermare che l’origine delle Empanadas de Carne, una delle più famose ricette argentine, sia proprio araba.

Se la forma delle Empanadas è pressoché sempre la stessa, ossia una mezzaluna lunga 12-15 centimetri, il ripieno varia da zona a zona. Solitamente vengono farcite con Carne di Manzo, Cipolle e Uova Sode, ma non è raro trovarne versioni con Uvetta o Olive. Immancabili poi le spezie, soprattutto il Cumino. Le Empanadas possono essere cotte sia al forno, dopo averle spennellate con un uovo, sia fritte in abbondante olio. L’importante è consumarle appena fatte.

Si è soliti preparare le Empanadas durante le feste creole ma anche in occasione del ritorno dei gauchos, i mandriani delle pampas, dopo lunghi periodi lontani da casa. Vi proporremo anche le Empanadas con la Ricetta Vegetariana per permettere proprio a tutti di godere di questo piatto.

Tra le altre ricette argentine vi consigliamo di provare gli Alfajores oppure il Dulce de Leche, magari servito insieme ai Churros.

– Ingredienti per 6 persone

– Come Fare le Empanadas, la Ricetta Originale?

  1. Per preparare le Empanadas sciogliete il sale nell'acqua. Versate poi il tutto sulla farina, messa in una ciotola insieme all'olio, e iniziate a impastare a mano fino a ottenere un impasto liscio e sodo. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.
  2. Nel frattempo cuocete l'uovo in acqua per 8 minuti dal bollore, in modo da avere un classico uovo sodo.
  3. Mettete anche in ammollo l'uvetta in acqua tiepida per una decina di minuti.
  4. A parte tritate la cipolla non troppo finemente e rosolatela in padella con lo strutto. Quando sarà tenera, aggiungete la carne macinata.
  5. Dopo averla lasciata rosolare per qualche minuto unite le spezie (cumino, peperoncino verde tritato, peperoncino in polvere e paprika) e cuocete per 20 minuti.
  6. In ultimo aggiungete le olive tagliate a rondelle e l'uvetta strizzata. Mescolate, spegnete e tenete da parte.
  7. Stendete ora l'impasto con un matterello fino ad arrivare a un paio di millimetri di spessore. Con un copppasta da 12 cm ricavate 12 cerchi almeno e farcite ciascuno con un cucchiaio di ripieno e una fetta di uovo sodo.
  8. Ripiegate a metà in modo da ottenere la tradizionale forma a mezzaluna e sigillate per bene il bordo, ripiegandolo verso l'alto.
  9. Per friggere le emapanadas vi servirà abbondante olio di semi a una temperatura di 170°C. Con questa modalità di cottura ci vorranno all'incirca una decina di minuti. Potete anche cuocere le empanadas al forno dopo averle spennellate con un uovo sbattuto a 190°C per 15 minuti.
  10. In entrambi i casi vi consigliamo di servirle ben calde.

– Varianti e Alternative

Empanadas Vegetariane

Le Empanadas Vegetariane, sebbene non siano molto diffuse, possono essere preparate partendo dal medesimo impasto e variando la farcitura. Sono ottime ad esempio con patate lesse, spinaci, uvetta e olive, lasciando invariate le spezie così da conservare il sapore originale.

– Consigli

Vi consigliamo di preparare e gustare le empanadas argentine appena fatte.

– Come Conservare le Empanadas, la Ricetta Originale

Le empanadas, una volta cotte, si conservano in frigorifero per massimo un paio di giorni. Si consiglia di consumarle dopo averle riscaldate brevemente al forno. È anche possibile congelarle da crude e procedere alla cottura in un secondo tempo, mettendole direttamente in forno ancora congelate.

Lascia un commento