Lievito per Dolci e Salati: Quale Scegliere?

I tipi di Lievito, dove comprarli, come si utilizzano e in che ricette: scopriamo insieme quale Lievito scegliere in base al piatto che vogliamo realizzare.

Lievito Per Dolci E Salati Quale Scegliere

Il Lievito è uno degli ingredienti più utilizzati in cucina, ma siamo sicuri di conoscerlo proprio così bene? Di tipi di Lievito ce ne sono diversi e tra loro sono presenti tante differenze: questo significa che i Lieviti non si possono liberamente sostituire tra loro perché questo potrebbe compromettere la buona riuscita della vostra ricetta.

Abbiamo già visto Come Far Lievitare i Dolci in Modo Perfetto, ma cosa dobbiamo fare se abbiamo comprato un Lievito diverso da quello indicato nella ricetta? Come sostituirlo? In quali ricette possiamo utilizzare il Lievito che abbiamo? Quale Lievito scegliere in base al piatto che vogliamo realizzare? A queste e tante altre domande risponderemo proprio in questa guida su quali sono tutti i tipi di Lievito e come si usano!

Se vi siete sempre chiesti quanti tipi di Lievito esistono e i vari usi in cucina, siete nel posto giusto! Scopriamo insieme Lievito per Dolci e Salati: Quale Scegliere?

Cos’è il Lievito e a Cosa Serve

Lievito Per Dolci E Salati Quale Scegliere Cosa E A Cosa Serve

Il Lievito è un ingrediente di cucina che si utilizza per la realizzazione di ricette sia dolci che salate, come ad esempio torte, pane, pizze e focacce. Composto da microorganismi, il Lievito è una sostanza che attiva un processo chiamato “fermentazione”, ovvero la produzione di anidride carbonica all’interno dell’impasto, che permette a quest’ultimo di crescere di volume.

Esistono diversi tipi di Lievito e per chi ama cucinare è necessario conoscerli e capirne le differenze, così da poter scegliere sempre quello più adatto ad ogni preparazione.

Tutti i Tipi di Lievito

Lievito Per Dolci E Salati Quale Scegliere Tipi Lievito

Come vi abbiamo anticipato, esistono tanti tipi di Lievito diversi e ognuno di loro è indicato per determinate preparazioni. Qui di seguito scopriremo insieme tutti i Lieviti esistenti (o almeno quelli più utilizzati in cucina), le loro caratteristiche e come si utilizzano.

Il Lievito di Birra Fresco

Il Lievito di Birra Fresco è uno dei Lieviti più comuni e viene molto utilizzato nell’industria alimentare. Dall’odore particolarmente caratteristico, viene solitamente venduto in panetti e si trova nel banco frigo di tutti i supermercati. È particolarmente economico e, seppur abbia una scadenza breve (solitamente si parla di un mese), può essere tranquillamente congelato.

Per utilizzarlo solitamente lo si fa sciogliere in acqua o latte tiepidi e successivamente si aggiunge agli altri ingredienti. Il lato negativo è che l’utilizzo del Lievito di Birra comporta un tempo di riposo dell’impasto di almeno un paio d’ore, o comunque fino al raddoppio del volume.

Il Lievito di Birra Secco

Il Lievito di Birra Secco è semplicemente del Lievito di Birra Fresco disidratato. Venduto in granuli, si può conservare in dispensa per circa un anno. Anche in questo caso si tratta di un prodotto abbastanza economico e al supermercato si trova nel reparto dedicato alla pasticceria, proprio accanto agli altri tipi di Lievito in Polvere.

Per utilizzarlo è necessario mescolare i suoi granuli con acqua tiepida zuccherata e attendere la formazione di schiuma, che avviene dopo qualche minuto circa. Esiste anche il Lievito di Birra Secco Istantaneo, che si fa semplicemente sciogliere in acqua tiepida e poi si può aggiungere immediatamente nell’impasto.

Se poi vi state chiedendo come sostituire il Lievito di Birra Secco con quello Fresco, c’è una semplice equivalenza da seguire: 1 grammo di Lievito di Birra Secco si può sostituire con 3 grammi di Lievito di Birra Fresco, e ovviamente viceversa.

Il Lievito Istantaneo

Il Lievito Istantaneo, chiamato anche Lievito Chimico, è una polvere bianca simile alla farina di cui esistono varie versioni: alcune più indicate per le ricette dolci e altre specifiche per le ricette salate.

Il Lievito Istantaneo si aggiunge direttamente nell’impasto, solitamente setacciato insieme alla farina. Permette al piatto che vogliamo preparare di lievitare direttamente durante la cottura in forno, a patto che il forno sia preriscaldato e che la cottura avvenga ad una temperatura compresa tra i 140°C e i 180°C.

Venduto solitamente in bustine monodose, il Lievito Istantaneo si trova nel reparto del supermercato dedicato alla pasticceria, accanto agli altri Lieviti. Come vi abbiamo anticipato, di questo tipo di Lievito ne esistono varie versioni, anche se la divisione principale consiste in Lievito Istantaneo per Dolci e Lievito Istantaneo per Torte Salate.

Il Lievito Istantaneo per Dolci è, proprio come dice il nome, specifico per le preparazioni dolci come torte, biscotti e plumcake. Esiste anche in versione Lievito per Dolci Vanigliato e ultimamente sono disponibili anche Lieviti per Dolci specifici per le determinate preparazioni, come ad esempio il Lievito per Biscotti e il Lievito per Pan di Spagna.

Il Lievito Istantaneo per Torte Salate, che sarebbe meglio chiamare Lievito Istantaneo per Preparazioni Salate, è l’equivalente salato di quello per dolci e si utilizza in particolare per ricette come pizze, torte salate e plumcake salati. Dal sapore neutro, anche il Lievito Istantaneo Salato è disponibile in versione specifica per determinate ricette, come ad esempio il Lievito per Torte e Piadine e il Lievito per Pizze.

Il Lievito Madre

Il Lievito Madre, chiamato anche Pasta Madre, è uno dei lieviti naturali più antichi, anche se è tornato in auge solo negli ultimi anni. Solitamente si riceve in dono da chi l’ha già realizzato, ma mantenere in vita la Pasta Madre è un impegno che va assolutamente mantenuto.

Spesso utilizzato in sostituzione del Lievito di Birra, il Lievito Madre è perfetto per la preparazione di tutti quegli alimenti sia dolci che salati caratterizzati da una lunga lievitazione, come ad esempio pane, pizze, focacce, ma anche brioche e bomboloni.

Molto amato perché più facilmente digeribile, il Lievito Madre è un prodotto davvero particolare: ne abbiamo parlato in maniera molto approfondita nella nostra guida su Come Fare il Lievito Madre, che vi consigliamo di non perdervi.

Il Baking Powder o Lievito al Cremor Tartaro

Il Baking Powder, chiamato spesso anche Lievito al Cremor Tartaro, è il famoso Lievito Baking Americano che troviamo spesso nella lista degli ingredienti delle ricette sia dolci che salate americane.

È difficilmente reperibile in Italia, ma si può sostituire con un altro tipo di Lievito oppure semplicemente preparare in casa. Per acquistarlo già pronto è possibile rivolgersi ai negozi che rivendono alimenti tipici americani (che solitamente sono di importazione), nei supermercati di alimenti biologici oppure nei negozi specializzati in prodotti di pasticceria.

Vi abbiamo parlato in modo approfondito di questo tipo di Lievito nella nostra guida su Come Preparare il Baking Powder in Casa, dove potete non solo scoprire come realizzare questo Lievito Americano in casa, ma anche come sostituirlo con altri tipi di Lievito.

Che Tipo di Lievito Utilizzare?

Lievito Per Dolci E Salati Quale Scegliere Utilizzare

Spesso durante la preparazione di alcune ricette ci capita di fermarci e chiederci “ma qual è il Lievito adatto per questa ricetta?“. Se anche a voi è capitato, niente paura! Abbiamo realizzato una tabella che vi permette di capire indicativamente quale Lievito utilizzare in determinate ricette:

TIPO DI LIEVITORICETTE
Lievito di Birra– Pane
– Pizze
– Focacce
– Bagel
– Muffin Salati
– Lievitati Salati
– Brioche
– Bomboloni
– Ciambelle
– Frittelle
– Lievitati Dolci
Lievito Istantaneo per Dolci– Torte
– Ciambelloni
– Muffin
– Biscotti
– Pan di Spagna
Lievito Istantaneo per Salati– Torte Salate
– Plumcake Salati
– Pizze
Lievito Madre– Pane
– Pizze
– Focacce
– Lievitati Salati
– Brioche
– Bomboloni
– Lievitati Dolci
Baking Powder– Pane
– Torte
– Biscotti
– Piatti Tipici Americani

Commenti