Cos’è il Lievito Alimentare e Come Usarlo

Vediamo insieme Cos’è il Lievito Alimentare e Come Usarlo al meglio in cucina per insaporire gli alimenti e per approfittare di tutte le sue proprietà benefiche.

Cose Il Lievito Alimentare

Il Lievito Alimentare è un eccellente integratore alimentare ricco di sostanze nutritive importanti per il nostro organismo e da assumere quotidianamente.

Utilizzato in passato come integratore nella dietra vegana, attualmente viene utilizzato anche da chi non segue un regime dietetico specifico, ma vuole comunque approfittare di questo superfood e dei suoi benefici.

In questa guida vedremo più da vicino Cos’è il Lievito Alimentare e Come Usarlo al meglio in cucina per esaltare il sapore dei cibi e anche per ridurre il consumo di sale marino.

Dunque non perdiamo altro tempo e scopriamo subito qualcosa in più sul Lievito Alimentare!

Cos’è il Lievito Alimentare

Il lievito alimentare, detto anche lievito nutrizionale, è a tutti gli effetti un lievito, ma inattivo, è considerato un integratore alimentare per le sue molteplici proprietà ed è un insaporitore di cibi per via del suo sapore deciso.

Come si Fa il Lievito Alimentare

Il processo di produzione del lievito alimentare prevede la fermentazione del lievito di birra “basso” (lavorato cioè a una temperatura tra gli 0 e i 5°C) del ceppo Saccharomyces cerevisiae, nello zucchero di canna, poi una volta cresciuto e sviluppato, questo viene inattivato tramite il calore, poi risciacquato e infine essiccato.

Questo permette una perfetta inattivazione del lievito mantenendo inalterate tutte le sue proprietà.

Proprietà del Lievito Alimentare

Le proprietà del lievito alimentare sono molteplici, infatti questo integratore è una fonte naturale di :

  • Amminoacidi. Il lievito alimentare fornisce tutti e 9 gli amminoacidi di cui il nostro organismo necessita e che non è in grado di sintetizzare da solo.
  • Ferro. Presente già naturalmente nel lievito alimentare, ma nei prodotti in commercio è possibile trovare il lievito alimentare fortificato, cioè con l’aggiunta di ulteriori oligoelementi e minerali. In più in fase di produzione viene spesso aggiunta anche la vitamina B12 che aiuta l’organismo in periodi di stress e stanchezza.
  • Fibre. Il lievito alimentare è ricco di fibre soprattutto di beta-glucani, dalle molte proprietà benefiche.

Benefici del Lievito Alimentare

Grazie alla presenza dei beta-glucani, i benefici del lievito alimentare sono molteplici e importanti. Tra questi troviamo:

  • riduzione del colesterolo cattivo (LDL);
  • abbassamento dei livelli di glucosio nel sangue con conseguente modulazione della produzione di insulina;
  • aumento del senso di sazietà dovuto a un rallentamento dello svuotamento gastrico;
  • effetti probiotici sulla flora intestinale;
  • effetti immunostimolanti sul sistema immunitario intestinale aumentando le difese contro funghi, batteri e virus.

Valori Nutrizionali del Lievito Alimentare

Il lievito alimentare ha un apporto calorico praticamente nullo ed è privo di grassi, glutine e zuccheri. Il suo consumo è controindicato solo in caso di effettiva intolleranza ai lieviti oppure nei lattanti.

Tenendo conto che 100 gr di lievito alimentare contengono circa 25 gr di fibre che favoriscono la digestione e l’assorbimento dei nutrienti, aumentando il senso di sazietà, il lievito alimentare è un ottimo integratore anche per chi vuole perdere peso.

Che Sapore ha il Lievito Alimentare

Il lievito alimentare ha un sapore ricco e intenso, un po’ pungente che lo rendono perfetto per insaporire i piatti.

Chi segue una dieta vegana spesso lo utilizza come sostituto del formaggio perché in effetti ha un leggero retrogusto che può ricordare un prodotto caseario stagionato come il Parmigiano o il Grana.

Prezzo del Lievito Alimentare

Il lievito alimentare si trova in commercio in 3 forme differenti:

  • in scaglie o in fiocchi;
  • in polvere;
  • in pastiglie o compresse, dunque utilizzato solo come integratore alimentare e non come insaporitore di cibi.

Il prezzo non è eccessivamente alto, considerando la sua ottima resa utilizzandolo in cucina, cosa che ne ha permesso la diffusione anche tra chi non segue una dieta vegana.

Le versioni in compresse sono quelle più economiche e il prezzo aumenta fino ad arrivare al lievito alimentare rafforzato (con aggiunta di vitamina b12). In linea di massima il costo oscilla comunque tra i 6 euro e i 30 euro per 1 kg di prodotto.

Dove Comprare il Lievito Alimentare

Se vi state chiedendo dove comprare il lievito alimentare non temete, esistono diverse soluzioni: la prima, forse la più comoda, è l’acquisto online, altrimenti è possibile acquistarlo nelle grandi catene di supermercati, nei negozi di prodotti biologici e anche nelle parafarmacie.

Si può Usare il Lievito Alimentare per Fare il Pane?

Una domanda molto comune che sorge spontanea quando non si conosce questo prodotto è se si possa usare il lievito alimentare per i panificati. Ebbene essendo un lievito inattivato, quello alimentare non ha le proprietà di fare lievitare gli impasti.

Al massimo è possibile utilizzare il lievito alimentare come insaporitore dell’impasto, ma tenendo conto che la cottura in forno gli farà perdere gran parte delle sue proprietà benefiche.

Lievito Alimentare Come Sostituto del Sale

Nonostante il bassissimo contenuto di sodio, il lievito alimentare è un sostituto del sale perfetto, perché grazie al suo sapore leggermente pungente e intenso apporta una sapidità aggiuntiva ai piatti.

Dunque se volete ridurre il consumo di sale marino in cucina potrete utilizzare il lievito alimentare a crudo sui piatti per gustarne al meglio il sapore, beneficiando delle sue proprietà organolettiche.

Se siete alla ricerca di altri modi per ridurre il consumo di sale vi consigliamo di dare un’occhiata anche alla nostra ricetta del Sale di Sedano, facile e veloce da preparare e davvero gustoso.

Come Usare il Lievito Alimentare

Come anticipato il lievito alimentare va usato a crudo per mantenere inalterate le sue proprietà e i benefici che apporta al nostro organismo.

La dose ideale da consumare è di 2-3 cucchiai al giorno per un soggetto adulto e da 1 a 3 cucchiai al giorno per i bambini. In particolare si può spolverizzare il lievito alimentare su:

  • piatti caldi come prime portate o contorni;
  • piatti freddi come insalate, patè o in aggiunta a centrifugati o formaggi vegetali;
  • negli impasti salati (come frolla o pane) per sfruttarne solo il sapore e la nota sapida.

Come vedete l’utilizzo del lievito alimentare in cucina è molto variegato ma per apprezzare al meglio il sapore a crudo, è bene tenere in considerazione la sua consistenza, che è secca e squamosa, dunque vi consigliamo di abbinarlo sempre a un condimento grasso come l’olio di oliva oppure a piatti umidi, in modo che si disciolga facilmente sprigionando il suo sapore.

Lievito Alimentare nella Pasta o nel Riso

Il lievito alimentare può essere aggiunto a crudo spolverizzandone un cucchiaio su pasta o risotti, al posto del Parmigiano grattugiato.

In alternativa può essere utilizzato per insaporire il ragù vegano come nelle nostre Lasagne Vegane con Ragù di Lenticchie, oppure potrete usarlo per mantecare i risotti a fine cottura preparando ad esempio uno sfizioso Risotto Vegano alle Zucchine al Profumo di Limone.

Lievito Alimentare sul Pane

Potrete insaporire dell’olio d’oliva con delle scaglie di lievito alimentare e condire delle fette di pane, anche bruscato, aggiungendo a piacere un pizzico di pepe nero.

Non sarà necessario salare l’olio perché il lievito alimentare fornirà abbastanza sapidità.

Lievito Alimentare nei Legumi e nelle Minestre

Il lievito alimentare è ottimo aggiunto anche alle minestre per insaporirle o per addensarle rendendole cremose. Il suo sapore si sposa molto bene in tutte le ricette con i legumi come Pasta e Fagioli o Pasta e Ceci.

Lievito Alimentare nei Piatti Speziati

I piatti speziati beneficiano dell’aggiunta del lievito alimentare che esalta il sapore delle spezie o ne mitiga la piccantezza. In particolare il lievito alimentare si sposa bene per sapore con il curry e con la paprika piccante.

Lievito Alimentare nelle Insalate

Il lievito alimentare è in grado di dare nuovo brio alle vostre insalate senza aggiungere dressing troppo calorici. Il nostro consiglio è di scioglierne un cucchiaio nell’olio EVO e poi di condire l’insalata. Infine valutate se il piatto finale necessita dell’aggiunta di sale.

Lievito Alimentare nei Popcorn

Snack sfizioso e saporito, i popcorn risultano anche piuttosto sani e poco calorici se non si condiscono con burro e sale.

Allora per dare un po’ di sapore in più, rendendo questa sana merenda appetitosa e saporita, cuocete i popcorn senza aggiunta di grassi e appena pronti e ben caldi, cospargeteli con dei fiocchi di lievito alimentare.

Girate bene in modo che si insaporiscano et voilà… la merenda è servita!

Lievito Alimentare nel Parmigiano Vegan

Sfruttando il sapore intenso e sapido del lievito alimentare è possibile preparare un perfetto e saporito Parmigiano Vegano con pochissimi ingredienti: infatti vi basterà frullare mandorle o anacardi insieme al lievito alimentare e a piacere aggiungere spezie o semi come quelli di sesamo per donare una nota tostata.

Come Conservare il Lievito Alimentare

Essendo un prodotto essiccato è possibile conservare il lievito alimentare in sacchetti di carta o di plastica, riponendolo in dispensa lontano da fonti di luce, calore o umidità. In questo modo si conserverà per svariati mesi dopo l’apertura.