Come Imburrare e Infarinare una Tortiera Perfettamente

Tutti i metodi che potete utilizzare per non far attaccare i dolci agli stampi, ma anche cosa fare se avete dimenticato di imburrare e/o infarinare la teglia.

Come Imburrare E Infarinare Una Tortiera Perfettamente

Imburrare e infarinare una teglia è un’azione semplice e basilare nella preparazione dei dolci, eppure a tutti almeno una volta è capitato di dimenticare un pezzo di teglia. E se vi dicessimo che c’è un piccolo e semplicissimo trucco per evitare che questo avvenga?

Dopo avervi svelato il modo più efficace per imburrare e infarinare uno stampo (compresi gli stampini usa e getta in alluminio e le tortiere particolari), scopriremo anche tutti i metodi alternativi per ungere e non far attaccare i dolci alla teglia da forno: vedremo insieme come imburrare una teglia senza burro e come infarinare una tortiera senza farina!

E se il danno è già fatto e ci siamo dimenticati di imburrare e/o infarinare la tortiera? Niente paura, scopriremo anche tutti i metodi più efficaci per staccare una torta dallo stampo senza romperla! Siete pronti? Eccovi allora Come Imburrare e Infarinare una Tortiera Perfettamente!

Perché Bisogna Imburrare e Infarinare le Tortiere?

Come Imburrare E Infarinare Una Tortiera Perfettamente Perche

Imburrare e infarinare la tortiera (oppure utilizzare la carta forno) è necessario per evitare che la torta aderisca allo stampo e risulti più difficile sformarla.

A volte la scelta del metodo da utilizzare è indifferente, mentre ci sono casi in cui foderare una tortiera con la carta forno risulta davvero impossibile, come ad esempio nel caso di tortiere da ciambella e bundt cake, di tortiere particolarmente lavorate o semplicemente di stampi monoporzione.

Come Imburrare e Infarinare una Tortiera in Modo Corretto?

Come Imburrare E Infarinare Una Tortiera Perfettamente Trucchi

Per imburrare e infarinare una tortiera con la certezza di aver ricoperto ogni centimetro dello stampo è sufficiente conoscere un piccolo segreto della nonna: il trucco per imburrare e infarinare una tortiera in modo facile e veloce consiste nel mettere lo stampo in forno già caldo per qualche secondo.

Successivamente aggiungete nello stampo una noce di burro e spalmatela su tutto l’interno della tortiera aiutandovi con un pennello da cucina. Quando avete ricoperto tutta la superficie, rimuovete il burro in eccesso.

A questo punto mettete nello stampo un paio di cucchiai di farina e muovete la tortiera in modo che si distribuisca perfettamente su tutte le parti imburrate, poi rimuovete l’eccesso capovolgendo lo stampo.

Infine procedete con la realizzazione e la cottura del dolce come da indicazioni della vostra ricetta.

Altri Metodi Alternativi per Non Far Attaccare i Dolci alla Teglia da Forno

Come Imburrare E Infarinare Una Tortiera Perfettamente Metodi Alternativi

Se non volete utilizzare il burro e la farina, ci sono altri metodi alternativi per evitare che i dolci si attacchino allo stampo. Se nella ricetta viene indicato un determinato metodo, vi consigliamo se possibile di seguirlo: il metodo scelto potrebbe cambiare il risultato finale del dolce a seconda della consistenza del dolce stesso. Ma in linea di massima possiamo dire che, per la maggior parte delle volte, tutti i metodi sono assolutamente intercambiabili a piacimento.

Il metodo alternativo più conosciuto e utilizzato è sicuramente quello di Foderare una Tortiera con la Carta da Forno, ma ci sono tantissimi altri modi più originali che vi consigliamo di provare almeno una volta!

Tutto quello che dovete fare per realizzarli è imburrare la teglia con il metodo che vi abbiamo svelato nel paragrafo precedente e proseguire nello stesso modo sostituendo la farina con uno degli ingredienti proposti qui di seguito:

  • Granella di Biscotto
  • Cacao Amaro in Polvere
  • Zucchero Semolato/Zucchero di Canna
  • Granella Tritata Finissima di Frutta Secca come Nocciole, Noci, Pistacchi o Mandorle
  • Farina di Cocco o Farina di Mandorle

Un altro metodo (perfetto da scegliere se volete imburrare una teglia senza usare il burro) è quello di utilizzare uno staccante alimentare, una sostanza incolore e insapore contenuta in una bomboletta spray che si utilizza in pasticceria. Non è molto facilmente reperibile e il suo prezzo non è sicuramente conveniente, ma la buona notizia è che ne serve davvero pochissimo per far sì che il dolce non si attacchi alla teglia.

Ho Dimenticato di Imburrare e/o Infarinare la Teglia, Cosa Faccio?

Come Imburrare E Infarinare Una Tortiera Perfettamente Dimenticato

Può capitare a tutti di dimenticarsi di imburrare e/o infarinare una teglia e di accorgersi solamente quando la torta è già in forno oppure addirittura quando è già pronta. A questo punto probabilmente la torta finirà per attaccarsi allo stampo, ma niente paura: ci sono alcuni trucchi per staccare facilmente una torta dalla tortiera senza romperla.

Staccare la Torta dallo Stampo con il Coltello

Prendete un coltello con la punta tonda (ad esempio un coltello da burro o uno da dolce) e infilatelo in modo verticale tra la tortiera e il bordo della torta. Tenendo il coltello il più vicino possibile alla tortiera, muovetelo delicatamente in modo da staccare la torta.

Prendete una spatola di silicone oppure di acciaio e infilatela tra il bordo della torta e lo stampo, proprio come avete fatto con il coltello. Muovendovi sempre attorno al dolce, infilate la spatola leggermente sotto alla torta, in modo da utilizzarla come se fosse una leva.

A questo punto appoggiate un piatto sulla tortiera, capovolgete il tutto e, scuotendo molto delicatamente, cercate di staccare la torta dallo stampo. Se ciò non dovesse accadere, picchiettate con il palmo della mano il fondo dello stampo e provate nuovamente a girare la torta sul piatto.

Se anche in questo modo la torta non dovesse staccarsi dallo stampo, lasciatela capovolta sul piatto fino a quando si sarà raffreddata completamente e provate nuovamente a scuoterla.

Staccare la Torta dallo Stampo con l’Aiuto della Temperatura

Per staccare una torta dallo stampo potete utilizzare sia il calore che il freddo. Per utilizzare il calore vi basta semplicemente riempire una teglia ampia e dai bordi alti con un centimetro di acqua calda, appoggiarci dentro lo stampo della torta e aspettare qualche minuto. Il calore tenderà a far espandere il metallo della tortiera, staccando naturalmente la torta.

Se non avete a disposizione una teglia ampia potete bagnare un canovaccio pulito con acqua calda e successivamente avvolgerlo attorno alla tortiera. Anche in questo caso dopo qualche minuto dovreste riuscire a staccare la torta dalla teglia.

Se invece, al contrario, volete sfruttare il freddo avete due possibilità. Il primo metodo consiste nel capovolgere la tortiera su un piatto e appoggiarci sopra una ciotola colma di ghiaccio. Dopo circa una decina di minuti la torta dovrebbe riuscire a staccarsi dallo stampo.

Il secondo metodo invece prevede di far raffreddare completamente la torta a temperatura ambiente per circa un’ora, per poi riporla in congelatore per circa 6 ore. Passato questo tempo la torta dovrebbe staccarsi facilmente dallo stampo e successivamente vi basterà lasciarla su una gratella fino a quando ritorna a temperatura ambiente.

Commenti