Torta Inferno, Paradiso e Purgatorio

Festeggiamo la prima giornata dedicata a Dante Alighieri con una torta ai tre pan di spagna e mousse ai tre cioccolati, tutto rigorosamente a tema Divina Commedia!

Ricetta Torta Inferno Purgatorio Paradiso Dante Divina Commedia
Difficoltà Molto difficile
Preparazione 180 minuti
Cottura 25 minuti
Dosi Per 6 persone
Costo Nella media

Celebriamo il DanteDì 2020, ovvero la prima giornata dedicata al padre della lingua Italiana Dante Alighieri, con una speciale torta realizzata con amici di Perugina.

La torta che vi proponiamo oggi è dedicata alle tre cantiche della Divina Commedia: attraverso tre pan di spagna e tre mousse attraversiamo così inferno, purgatorio e paradiso. Un vero e proprio viaggio sensoriale che, attraverso sfumature di cioccolato dai diversi colori e sapori, richiama l’opera magna del grande Poeta.

Poeta, letterato, politico, studioso di filosofia e teologia, Dante Alighieri rappresenta un’intera cultura. L’opera che ha consegnato a Dante tutta la sua fama è la Commedia, vale a dire la descrizione del viaggio che egli avrebbe compiuto nei tre Regni dell’oltretomba; con essa il Poeta ha infatti lasciato nei secoli una indelebile impronta nell’immaginario collettivo relativamente allo stato delle anime dell’Inferno, del Purgatorio e del Paradiso.

Proprio per la sua elevata rilevanza è stato istituito il Dantedì, ufficializzato l’anno scorso: il Consiglio dei Ministri ha approvato la direttiva che istituisce il giorno in onore del poeta fiorentino con la data del 25 marzo. Un passo importante in vista delle celebrazioni dei 700 anni dalla sua scomparsa che avverranno nel 2021. Perché Dante viene festeggiato il 25 marzo? Semplice, perché è la data che molti studiosi riconoscono come quella del possibile inizio del suo viaggio nell’aldilà della Divina Commedia.

Iniziate ora il vostro viaggio. Siete pronti? Affrontate l’inferno, composto da una mousse scura realizzata con Perugina GranBlocco Fondente Extra 70% e aromatizzata alla liquirizia, passate poi al purgatorio caratterizzato da una mousse più chiara preparata con GranBlocco Fondente Extra 50% e pistacchi salati e godetevi infine l’accesso al Paradiso rappresentato da una dolce mousse di cioccolato al latte Perugina GranBlocco 30% e caramello

– Ingredienti per 6 persone

– Come Fare la Torta Inferno, Paradiso e Purgatorio?

  1. Per preparare la Torta Inferno, Purgatorio e Paradiso iniziate con i tre pan di spagna: la procedura da seguire è uguale per tutte e tre le versioni.
  2. Montate i tuorli con metà dello zucchero fino ad ottenere una massa ben areata, poi a neve gli albumi con il restante zucchero. Unite le due masse.
  3. Setacciate insieme la farina, la fecola e il cacao (ove previsto), versateli nel composto e mescolate delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto.
  4. Versate il composto in due tortiere precedentemente imburrate e livellate.
  5. Mettete in forno statico già caldo a 180° per circa 25 minuti. Controllate il livello di cottura con uno stecchino prima di sfornare.
  6. Passiamo ora alla preparazione delle tre mousse necessarie per la farcitura delle torte.
  7. Per preparare la Mousse dell'Inferno, portate a bollore la panna, unite il cioccolato sminuzzato e la polvere di liquirizia, mescolate bene. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e solo dopo unite la panna montata.
  8. Per preparare la Mousse del Purgatorio, portate a bollore la panna, unite il cioccolato sminuzzato e mescolate bene. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e solo dopo unite la panna montata. Prima di farcire la torta unite anche i pistacchi.
  9. Per preparare la Mousse del Paradiso, portate a bollore la panna, aggiungete il cioccolato sminuzzato e la gelatina idratata e sciolta, mescolate bene. Aggiungete il caramello e infine inserite la panna montata. Conservate in frigorifero a 4°. Prima di farcire la torta, montate nuovamente come fosse panna.
  10. È giunto il momento di preparare le creme al burro per la decorazione esterna.
  11. Per la crema al burro dell'Inferno: in una planetaria montate il burro a temperatura ambiente, lo zucchero a velo e il cacao fino a quando la crema risulterà liscia, spumosa e soffice. Aggiungete il cioccolato fondente 70% precedentemente sciolto e intiepidito a 30°, amalgamate bene e conservate a temperatura ambiente fino all’utilizzo.
  12. Per la crema al burro del Purgatorio: In una planetaria montate il burro a temperatura ambiente, lo zucchero a velo e il cacao fino a quando la crema risulterà liscia, spumosa e soffice. Aggiungete il cioccolato fondente 50% precedentemente sciolto e intiepidito a 30°, amalgamate bene e conservate a temperatura ambiente fino all’utilizzo.
  13. Per la crema al burro del Paradiso: in una planetaria montate il burro a temperatura ambiente e lo zucchero a velo fino a quando la crema risulterà liscia, spumosa e soffice e conservate a temperatura ambiente fino all’utilizzo.
  14. È possibile infine passare all'assemblaggio della torta.
  15. Iniziate dai pan di spagna: posizionateli su un piano e tagliateli a metà.
  16. Create il primo piano della torta con il pan di spagna scuro al cacao, bagnate leggermente con il succo di pesca e farcite con la mousse Inferno al cioccolato e liquirizia. Ripetete l’operazione con tutti i pan di spagna scuri al cacao.
  17. Create il secondo piano della torta con il pan di spagna chiaro al cacao, bagnate leggermente con il succo di pesca e farcite con la mousse Purgatorio e cospargete di pistacchi salati. Ripetete l’operazione con tutti i pan di spagna chiari al cacao.
  18. Create il terzo piano della torta con il pan di spagna, bagnate leggermente con il succo di pesca e farcite con la mousse Paradiso al cioccolato al latte e caramello. Ripetete l’operazione con tutti i pan di spagna.
  19. Per la decorazione esterna, usate una spatola per ricoprire il primo piano con la crema al burro Inferno, il secondo con la crema al burro Purgatorio e il terzo con la crema al burro Paradiso. Con la spatola create delle piccole increspature a onde sul bordo.
  20. Riempite una sac a poche (ideale con la bocchetta piatta per fiori) di crema al burro avanzata e create un delicato bordino sulla parte superiore della torta e alla base dei piani.

– Consigli

Vi consigliamo di bagnare il pan di spagna con il succo di pesca solo dopo averlo posizionato per evitare che si rompa.

Lascia un commento