10 Cose da Non Lavare Mai nella Lavastoviglie

La comodità della Lavastoviglie è indiscussa ma non tutto può essere lavato con il suo aiuto. Dal tagliere in legno, alle padelle in alluminio fino alla moka, scopriamo insieme cosa non si deve mai lavare nella lavastoviglie e che va invece rigorosamente lavato a mano.

A cura di Stefy | Pubblicato il 13 Novembre 2019
Cosa Non Lavare Nella Lavastoviglie

Da quando fu inventata dall’americana Josephine Cochrane nel 1886 per poi arrivare in Europa nel 1929 grazie alla tedesca Miele, la Lavastoviglie -o lavapiatti, come dir si voglia- ha decisamente cambiato le abitudini delle famiglie di tutto il mondo. Grazie alla sua diffusione di massa le massaie prima, e le famiglie dopo, hanno potuto recuperare non solo tempo ma anche garantire una migliore igienizzazione delle stoviglie grazie alle alte temperature di lavaggio che aiutano a debellare impurità e batteri.

Tuttavia molte persone che usufruiscono dell’aiuto della lavastoviglie non sempre la utilizzano nel modo corretto, non sapendo che la Lavastoviglie ha bisogno di manutenzione non solo tecnica ma anche nell’utilizzo. La Lavastoviglie va pulita regolarmente, e nella nostra Guida a Come Pulire la Lavastoviglie troverete tanti utili consigli per pulirla in modo facile, efficace e anche in maniera naturale.

Oltre alla mancata pulizia molte persone la utilizzano nel modo scorretto lavando anche cose che non andrebbero mai lavate nella lavastoviglie. Ci sono prodotti che rischiano non solo di rovinarsi ma anche di perdere le proprie caratteristiche estetiche o peggio, disperdere sostanza di cui sono composti e divenire anche dannosi per la salute.

Vediamo insieme le 10 Cose da non lavare mai nella lavastoviglie e che vanno lavate rigorosamente a mano e con molta attenzione.

 

1 Tagliere e Utensili in Legno

Il legno essendo un materiale "vivo" è poroso e assorbe non solo gli odori ma anche le sostanze. Lavandolo nella lavastoviglie rischiate che assorba il detersivo, il brillantante e le altre sostanze presenti nella lavastoviglie. Oltre a questo il legno sottoposto alle alte temperature e all'umidità si deformerebbe. Se volete pulire il tagliere e gli utensili in legno non vi resta che seguire la nostra guida su Come Pulire in Modo Efficace Taglieri e Utensili di Legno!

2 Pentole in Alluminio

L'alluminio a contatto prolungato con l'acqua e i detergenti utilizzati durante il lavaggio in lavastoviglie rischia l'ossidazione il che comporterebbe la creazione di una patina che non solo è antiestetica ma ne compromette la struttura.

3 Bicchieri di Cristallo

Il cristallo è un materiale molto delicato che se sottoposto alle alte temperature della lavastoviglie rischia di rompersi. Da non trascurare che anche i detersivi usati (che sono solitamente molto aggressivi) potrebbero rovinarli. Molte lavastoviglie hanno un programma dedicato per i Cristalli, noi vi consigliamo comunque di prestarvi attenzione in quanto potrebbero rovinare preziosi vetri.

4 Pentole e Oggetti in Rame

Pentole In Rame Lavastoviglie
Anche il rame, come l'alluminio, si deteriora con le alte temperature e con i detergenti aggressivi della lavastoviglie. Va quindi lavato rigorosamente a mano. Per lucidare il rame vi consigliamo di utilizzare il vecchio trucco della nonna: qualche goccia di limone.

5 Pentole Antiaderenti

Per mantenere una corretta antiaderenza vi consigliamo di lavare le nostre pentole antiaderenti rigorosamente a mano con una spugna non abrasiva. Anche in questo caso il mix di alte temperature e detergenti aggressivi rovinerebbero il materiale che le riveste. Come ben saprete una pentola antiaderente rovinata non solo perde la propria caratteristica ma si rende anche nociva per la salute.

6 Coltelli Taglienti

Sottoporre allo stress di alte temperature, detersivi, brillantante e sale danneggia la filatura del coltello e in alcuni casi ne provoca l'ossidazione.

7 Pietra Ollare

Come per il legno la pietra ollare è un materiale "vivo" e molto poroso che, se lavato in lavastoviglie, assorbirebbe i prodotti utilizzati per la pulizia. Il nostro consiglio è di lavarla con acqua, sale grosso e un panno.

8 Piatti o Tazzine Decorate

Ceramica Lavastoviglie
Piatti e Tazzine Decorate non andrebbero mai lavati in lavastoviglie. Il lavaggio troppo aggressivo rischierebbe di danneggiare le decorazioni. Vanno sempre lavati a mano, con detersivi delicati e spugne non abrasive.

9 Vasetti con Etichette

Se si vogliono recuperare i vasetti in vetro di prodotti acquistati al supermercato, la lavastoviglie è un ottimo modo per igienizzarli. Prima di riporli all'interno per il lavaggio è assolutamente necessario togliere le etichette e ogni residuo colloso. Per farlo vi consigliamo di lasciare in ammollo i vasetti in acqua calda per un po': vedrete che etichette e colla verrano via un batter d'occhio.

10 La Moka

Moka Lavastoviglie
La Moka non va mai lavata in lavastoviglie e nemmeno a mano. La moka va rigorosamente risciacquata solo con acqua e senza mai utilizzare detersivi. L'utilizzo di detergenti altera il gusto del caffè

Commenti