Il Pomodoro Rosso? Un Caso, Dovrebbe Essere Viola: Ecco Perché!

Grazie a particolari sostanze antiossidanti presenti anche nell’uva e nelle more, i primi pomodori non erano rossi ma…viola! Ecco perché hanno perso questa colorazione.

Pomodoro Viola

Rosso Pomodoro? Viola Pomodoro! Proprio così, i Pomodori non dovrebbero essere Rossi come li conosciamo ma, bensì, Viola! Il colore con cui oggi siamo abituati a vederli è in realtà solo il risultato della mutazione di un gene: lo ha scoperto un team Italo-Cinese di ricercatori attraverso due studi condotti in maniera indipendente. Il colore viola era dato ai pomodori mediante le antocianine, delle sostanza antiossidanti comuni all’uva e alle more, prima che una mutazione genetica portasse il pomodoro a diventare del classico rosso che conosciamo.

Sono stati analizzati gli oltre 30.000 geni del pomodoro e, quello che è stato scoperto, è che il gene che colora la buccia di viola non è presente solo in una varietà di pomodoro specifica ma anche nel comune pomodoro. Il pomodoro, con un processo simile a quello dell’uva (in origine solo nera), ha perso il gene che gli donava il colore viola. Oggi, grazie a questa ricerca, sarà possibile accelerare la selezione di varietà con un più alto contenuto di sostanze antiossidanti, come gli antociani.

Il Club degli amanti della cucina e dell'Alimentazione. Non solo Ricette ma anche utili consigli e trucchi per portare in tavola, ogni giorno, qualcosa di gustoso e sfizioso. Il Club delle Ricette è anche Guide di Cucina e Approfondimenti dal mondo della Cucina e del Benessere.