Pesto alla Genovese

Il Pesto è una salsa genovese a base di basilico, aglio, parmigiano, pecorino, olio, pinoli e sale. Fatta nel mortaio, è famosa come condimento per la pasta.

Difficoltà Media
Preparazione 20 minuti
Dosi Per 6 porzioni
Costo Nella media

Il Pesto è una ricetta tipica della Liguria e in particolare dalla città di Genova, famoso in tutto il mondo per il suo sapore fresco ed estivo che ricorda il mare e l’Italia. La tradizione vuole che si prepari pestando nel mortaio basilico, aglio, parmigiano, pecorino, olio, pinoli e sale, ma in questa ricetta vi spiegherò anche come fare il pesto con il frullatore.

Questa salsa viene preparata fin dall’800 e, sin da allora, la ricetta è rimasta completamente invariata. Ovviamente esistono vari tipi di pesto, come ad esempio quello alle Zucchine. Ovviamente ogni famiglia ha la sua versione del Pesto alla Genovese, magari con piccole variazioni o particolari aggiunte, ma oggi voglio svelarvi la Ricetta Originale del Pesto Genovese, quella approvata dal consorzio!

Come usare il Pesto?

Solitamente il Pesto si utilizza per condire la pasta, ma vi assicuriamo che è delizioso anche per condire le patate o i fagiolini lessi, da mangiare con il pane oppure per creare degli stuzzichini come le Brioches Salate Prosciutto e Pesto (un’ottima idea per utilizzare quello avanzato!)

– Ingredienti per 6 porzioni

– Come Fare il Pesto alla Genovese?

  1. Pulite le foglie di basilico con un panno morbido. Sbucciate lo spicchio d'aglio e mettetelo nel mortaio con qualche grano di sale grosso. Cominciate a pestare e quando otterrete una crema, aggiungete le foglie di basilico e il sale. Pestate il basilico contro le pareti del mortaio ruotando il pestello. Nel frattempo dovete ruotare il mortaio nella direzione opposta, fino a quando dal basilico otterrete un liquido verde brillante.
  2. Ora aggiungete i pinoli e pestate nuovamente, poi aggiungete anche i formaggi mescolando bene. Infine aggiungete l'olio extravergine di oliva a filo, continuando a mescolare fino ad ottenere una salsa omogenea che sarà il vostro Pesto.

– Varianti e Alternative

Se preferite potete preparare anche il Pesto senza Aglio, semplicemente togliendo questo ingrediente.

– Consigli

Se non avete il mortaio potete preparare anche il Pesto con il Frullatore (vi consiglio di montare le lame di plastica), ma dovrete azionarlo alla minima velocità per scatti di pochi secondi alla volta (onde evitare che si scaldi).

– Come Conservare il Pesto alla Genovese

Per conservare al meglio il pesto versatelo nei vasetti e lasciatelo riposare per un paio d'ore con l'imboccatura aperta, coperta con un foglio di carta oleata. Quando l'olio sarà salito in superficie chiudete energicamente il vasetto e se è il caso aggiungete ancora un po' di olio. È possibile anche congelare il pesto.