Peperoni Ripieni alla Quinoa

I Peperoni Ripieni alla Quinoa sono un secondo piatto vegano, facile e veloce da preparare, ma davvero gustoso e ricco di proteine. Vediamo insieme la ricetta!

Ricetta Peperoni Ripieni Alla Quinoa
Difficoltà Facile
Preparazione 45 minuti
Cottura 30 minuti
Dosi Per 4 persone
Costo Molto basso

I Peperoni Ripieni alla Quinoa sono un’idea sfiziosa e sana per servire in tavola un Secondo Piatto Vegano che non rinunci ai sapori della buona cucina.

Questi Peperoni Ripieni Vegan prevedono una farcitura con un mix di quinoa bianca e quinoa nera a cui si aggiunge il sapore dolce della cipolla soffritta, la nota aromatica dell’aglio e il tocco croccante dei gherigli di noce. Giusto mezz’ora di cottura in forno e il profumo dei peperoni farà accorrere tutti in cucina.

Leggero e saporito, questo Secondo Vegano Proteico è ideale per una cena sfiziosa in famiglia, ma è ottimo anche da portarsi dietro per un pranzo fuori casa, magari in ufficio, evitando così piatti pronti. Un modo pratico per mangiare sano e in maniera equilibrata, anche in assenza di fornelli a portata di mano.

Se siete alla ricerca di altre sfiziose Ricette con la Quinoa abbiamo i piatti che fanno al caso vostro: Quinoa con Pomodorini e Melanzane, Polpette di Quinoa e per concludere in dolcezza Biscotti Vegani al Cioccolato e Quinoa. E per altre gustose Ricette Vegetali non perdetevi queste stuzzicanti proposte: Chips di Patate Croccanti al Parmigiano, Spaghetti con Funghi, Pesto di Avocado e Spinaci e i saporiti e speziati Samosa. Con le nostre Ricette Vegane il successo in tavola è assicurato!

E ora allacciamo i grembiuli e raduniamo gli ingredienti: prepariamo questi gustosi e profumati Peperoni Ripieni con la Quinoa!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare i Peperoni Ripieni alla Quinoa?

  1. Per preparare i Peperoni Ripieni alla Quinoa per prima cosa lavate le due varietà di quinoa sotto un getto di acqua fredda all'interno di un colino a maglie strette, poi cuocetele in un pentolino coprendole di acqua, fino a quando risulteranno morbide e avranno assorbito tutto il liquido (ci vorranno circa 20-30 minuti). Infine coprite con il coperchio e fate riposare fino a quando si saranno intiepidite.
  2. Nel frattempo pulite i peperoni tagliandone la calotta e rimuovendo i filamenti bianchi interni e i semi. Riducete la calotta dei peperoni in dadini. In una padella scaldate un filo di olio EVO aggiungete la cipolla tagliata finemente e fate rosolare. Aggiungete anche i dadini di peperoni e lasciate cuocere per una decina di minuti, rigirando spesso.
  3. Quando la quinoa sarà tiepida, trasferitela in una ciotola e aggiungete i peperoni con la cipolla, l'aglio tritato, le noci a pezzetti e il prezzemolo, regolate di sale e pepe e mischiate.
  4. Farcite i peperoni con il ripieno ottenuto e posizionateli in una teglia oliata. Cospargete con un altro filo di olio EVO e cuocete i Peperoni Ripieni alla Quinoa a 180-200 gradi per circa 30 minuti. Una volta sfornati, serviteli ben caldi.

I Nostri Prodotti Preferiti

Scopri Tutte Le offerte del Giorno ›

– Varianti e Alternative

Per aggiungere un tocco di sapore al piatto provare a cuocere la quinoa con del Brodo Vegetale. Se invece non avete della quinoa nera potrete utilizzare la stessa dose di lenticchie per creare lo stesso contrasto di colore e per aggiungere il sapore delicato di questo legume. A piacere potrete aromatizzare il ripieno anche con un mix di erbe di Provenza tritato finemente, oppure potrete arricchire i Peperoni Ripieni alla Quinoa con del Parmigiano Vegano prima di servirli.

– Consigli

Se volete ridurre i tempi di cottura della quinoa vi basterà lasciarla in ammollo la sera precedente. Al momento della preparazione risciacquatela, trasferitela nel pentolino e copritela con l'acqua: in questo modo cuocerà in una decina di minuti.

– Come Conservare i Peperoni Ripieni alla Quinoa

I Peperoni Ripieni alla Quinoa si conservano in frigo, dentro a un contenitore ermetico, per 2-3 giorni. Al momento del consumo riscaldateli per una decina di minuti in forno oppure per un paio di minuti al microonde.

Lascia un commento