Funghi Trifolati

I Funghi Trifolati sono un gustoso contorno facile e veloce che potete preparare anche da utilizzare per arricchire altre ricette come Pasta, Risotti o Torte Salate.

Difficoltà Facile
Preparazione 10 minuti
Cottura 20 minuti
Dosi per 4 persone
Costo Nella media

Funghi Trifolati sono un gustoso contorno autunnale che si prepara con pochissimi ingredienti e in modo facile e veloce! Gustosi e saporiti, questi Funghi Trifolati in Padella sono perfetti per accompagnare i secondi piatti di carne o vegetariani, ma si possono preparare anche per arricchire altre ricette! I Funghi Trifolati sono infatti gustosissimi anche abbinati alla Pasta, in un Risotto, su delle Bruschette oppure in Quiche e Torte Salate!

Quella che vi proponiamo oggi è la ricetta tradizionale per preparare i Funghi Trifolati, che poi voi potete modificare a seconda del vostro gusto e di quello che avete a disposizione in casa: in fondo alla ricetta troverete alcune idee per arricchire i vostri Funghi Trifolati al Vino Bianco, ma ci sono davvero tantissime varianti che potete realizzare!

Se cercate altre Ricette di Contorni con i Funghi, provate anche le Barchette di Patate ai Funghi, i Funghi Ripieni e le Patate Gratinate ai Funghi! E ora vi lasciamo alla ricetta dei Funghi Trifolati!

– Ingredienti per 4 persone

– Come Fare i Funghi Trifolati

  1. Per preparare i Funghi Trifolati pulite e mondate i funghi eliminando ogni residuo terroso, poi fate scaldare in una padella antiaderente l'olio con il burro. Quando il burro sarà perfettamente sciolto, mettete in padella anche l'aglio e lasciatelo imbrunire. A questo punto aggiungete anche i funghi e sfumateli con il vino bianco. Cuocete fino a quando il vino non sarà evaporato, poi regolate di sale e di pepe e infine aggiungete anche il prezzemolo. Abbassate la fiamma al minimo e continuate la cottura per altri 5 minuti, poi servite i Funghi Trifolati!

– Consigli

Se preferite potete realizzare i Funghi Trifolati anche tagliando i Funghi a pezzi oppure a fette.

Se per preparare i Funghi Trifolati avete scelto di utilizzare i Chiodini, vi consigliamo di sbollentarli 15 minuti prima di cuocerli in padella per far sì che perdano tutte le loro tossine.

– Come conservare i Funghi Trifolati

I Funghi Trifolati si possono conservare per un paio di giorni in frigorifero, chiusi in un contenitore ermetico.

– Varianti e Alternative

Se volete potete insaporire ulteriormente i vostri Funghi Trifolati con altri ingredienti come Speck a cubetti oppure del Prosciutto Cotto a listarelle. Se invece volete ottenere dei Funghi Trifolati Piccanti potete aggiungerci dei pezzettini di Peperoncino fresco, un goccio di Olio al Peperoncino oppure un pizzico di Peperoncino in polvere.

A cura di Giuly

Amo la cucina della tradizione ma non solo. Mi piace sperimentare e provare ricette nuove e sfiziose che possano conquistare i miei nipoti. Sono la tipica nonna che adora preparare pranzi pantagruelici e riunire attorno alla tavola tutta la famiglia.

Croquembouche

Cavoletti di Bruxelles in Padella